Dunlop SportSmart2 Max, l’abbinamento estremo fra gare endurance e strada

15 dicembre 2016 | 0 Commenti
 
SportSmart 2_Max_Front_Rear_Packshot.jpg
SportSmart 2_Max_Front_Rear_Packshot.jpg

Dunlop annuncia il lancio del suo nuovissimo pneumatico per moto sportive, Dunlop SportSmart2 Max, progettato sia per offrire le massime prestazioni stradali sia per essere usato in circuito, combinando le conoscenze acquisite da Dunlop nelle vittoriose gare del campionato mondiale Endurance e l’esperienza accumulata con lo sviluppo del suo rivoluzionario pneumatico Sport Touring, il RoadSmart III.

Gli ingegneri di Dunlop Europa si erano prefissati obiettivi molto ambiziosi per lo sviluppo di questo pneumatico. Il precedente SportSmart2 garantiva un’altissima aderenza e il nuovo prodotto è stato progettato per mantenere questo vantaggio e al contempo affermarsi come nuovo punto di riferimento in termini di comportamento, feedback e consumo ridotto.

Per ottenere questi risultati, Dunlop ha concentrato la sua attenzione su quattro aree di sviluppo:

Struttura con tele in rayon e costruzione anteriore JLB in aramide

Facendo tesoro degli insegnamenti acquisiti con il recente pneumatico Sport Touring RoadSmart III, vincitore di molti test, Dunlop ha sviluppato una struttura anteriore in grado di offrire prestazioni elevate con tempi di riscaldamento ridotti.

Questa struttura riduce la deformazione del pneumatico causata dalle forze centrifughe ad alta velocità, soprattutto ad elevati angoli di piega, ed è stato dimostrato che migliora la durata del pneumatico anteriore*.

Un altro aspetto importante per gli ingegneri di Dunlop era progettare un pneumatico che offrisse un comportamento ottimale sin dalle basse temperature. Questa nuova struttura dà sicurezza ai motociclisti sia su strada che in pista.

Profilo anteriore ottimizzato e transizione del fianco migliorata

Lo SportSmart2 della precedente generazione era particolarmente apprezzato per i suoi livelli di aderenza, ma Dunlop con il “Max” ha voluto fare un ulteriore passo avanti.

Il nuovo profilo offre un handling migliore ed una maggiore facilità in ingresso in curva.

Inoltre, in percorrenza di curva ad alte velocità, il nuovo profilo del fianco offre una maggiore sicurezza ad angoli di piega estremi.

Mescola di tre polimeri e silice ad alta dispersione

Per migliorare le prestazioni sul bagnato senza penalizzare l’aderenza sull’asciutto, Dunlop ha sviluppato una mescola che può ampliare l’area di contatto per offrire la massima aderenza in condizioni fredde e di bagnato. Rispetto al predecessore, offre un’aderenza sul bagnato migliorata, secondo test interni realizzati da Dunlop in comparazione al predecessore.

Tecnologia Multi-Tread al posteriore

La filosofia di Dunlop di offrire prestazioni elevate che durano nel tempo ha portato a successi ineguagliati nel Campionato del Mondo FIM Endurance. Dunlop equipaggia le moto che hanno vinto 16 Campionati del Mondo dal 1994 e il pneumatico posteriore Multi-Tread ha avuto un ruolo fondamentale in queste vittorie. Lo SportSmart2 Max incorpora due mescole differenti: una centrale che migliora la durata e una sulla spalla che offre elevata aderenza, per assicurare un’usura uniforme e prestazioni stradali costanti.

 

Andy Marfleet, direttore marketing Moto EMEA, celebra il lavoro del Reparto Technology di Dunlop: “Sfruttando l’esperienza maturata con i nostri prodotti di maggior successo, tra cui il RoadSmart III, i pneumatici usati nel Campionato del Mondo FIM Endurance e gli attuali punti forti dello SportSmart2, siamo stati in grado di creare un pneumatico supersportivo che presenta notevoli miglioramenti a livello di chilometraggio e prestazioni sul bagnato, offrendo un handling entusiasmante con una risposta dello sterzo molto precisa”.

Lo SportSmart2 Max è la nuova pietra miliare dell’ampio portafoglio di pneumatici supersportivi di Dunlop. “Il nostro ultimo pneumatico da pista GP Racer D212 sarà commercializzato da gennaio e lo SportSmart2 Max da febbraio, quindi Dunlop offrirà la gamma di prodotti più moderni e innovativi nel segmento supersportivo” ha aggiunto Andy Marfleet.

Tag: , , , , ,

Categoria: Moto, Notizie, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *