Mim Tecnomagnesio: la rinascita di due storici marchi italiani di ruote

28 novembre 2016 | 0 Commenti
 
Mim Tecnomagnesio: la rinascita di due storici marchi italiani di ruote
Mim Tecnomagnesio: la rinascita di due storici marchi italiani di ruote

Mim e Tecnomagnesio sono pronte al grande rilancio. Dopo alcuni anni in sordina, nel 2015 Mim ha messo sul mercato alcune ruote, mentre quest’anno è stata la volta di Tecnomagnesio. Ne abbiamo parlato con Marco Monti, titolare di Top Ruote, azienda che ha rilevato i due marchi e che si appresta a rilanciarli completamente.

Qual è la storia di Mim Tecnomagnesio?

14390781_1310669822310615_2129148740293218922_nMim e Tecnomagnesio sono due storici marchi italiani nati nel 1982 e hanno entrambi una gloriosa storia alle spalle tra il mercato del primo equipaggiamento e la fornitura a preparatori sportivi. Tecnomagnesio, in particolare, è molto conosciuta tra gli appassionati per l’equipaggiamento di varie auto sportive: indimenticabili le Delta, le Lotus, le BMW M3, i vari Peugeot e via dicendo. Tra i vari traguardi, anche una speciale vittoria alla Parigi-Dakar con le ruote Tecnomagnesio e l’equipaggiamento Mitsubishi. Dal 2016 l’azienda è gestita dalla Top Ruote, che sta mettendo in atto un piano di rinnovamento globale, per affrontare prima il mercato Italia e poi Europeo in un secondo momento.

Come si è arrivati al ritorno dei marchi Mim Tecnomagnesio sul mercato?

Il Decreto Ruote ha portato ad una drastica riduzione dei brand presenti sul mercato. In un contesto che vede, ormai, pochissimi marchi presenti in Italia, Mim Tecnomagnesio ha deciso di proporsi come un’alternativa importante. Il primo passo è stato quello di avere dei prodotti omologati da vendere in Italia: Mim era già presente a partire dall’anno scorso, mentre Tecnomagnesio è di nuovo sul mercato in Italia da poco.

In particolare, che modelli sono disponibili?

Entrambi i brand offrono al mercato 4 ruote, omologate ECE o Nad a seconda dei modelli. L’offerta è completa, le ruote sono sicuramente belle e, soprattutto, dedicate, come vuole la moda del momento. I modelli Mim presentano applicazioni 4/5 fori, omologazioni ECE e NAD e diametri da 14 a 19 pollici, mentre dei 4 modelli Tecnomagnesio, 3 sono dedicati Audi, Mercedes e Bmw e il quarto è una ruota generica. Per questi prodotti sono previste applicazioni da 16 a 19 pollici e produzione interamente made in Italy.

sportingDal momento che siamo nella stagione invernale, bisogna sottolineare che la ruota Sporting si adatta alla perfezione al mercato winter, essendo omologata ECE con applicazioni quindi specifiche Plug&Play, senza la necessità di anelli o bulloneria. Sporting è disponibile in 3 finiture monocolore, tutte perfette per sopportare le intemperie della stagione invernale.

Quali sono i prossimi passi per Mim Tecnomagnesio?

L’azienda sta costruendo la propria rete vendita Italia, affidata al nuovo responsabile commerciale del marchio Simone Neri. Siamo alla ricerca di nuovi clienti, distributori partner e rappresentanti. Forte delle passate esperienze, sono già state pianificate insieme una demo car sulla base della nuova Alfa Giulia, che porterà il nome Tecnomagnesio e una serie di attività social sui punti vendita che creeranno il giusto volano alla richiesta e identificazione dei prodotti da parte del consumatore finale, aiutando quindi il rivenditore nella vendita.

Per maggiori informazioni: www.mimtecnomagnesio.it/

Pagina Facebook: www.facebook.com/Mimtecnomagnesio/

Pagina Instagram: www.instagram.com/mimtecnomagnesio/

Tag: , , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie, Notizie prodotti, Ruote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *