Femas presenta lo stallonatore elettrico EBB-1

24 novembre 2016 | 0 Commenti
 
Femas presenta lo stallonatore elettrico EBB-1
Femas presenta lo stallonatore elettrico EBB-1

Femas ha presentato lo stallonatore elettrico EBB-1. Si tratta di un’innovazione brevettata che, secondo l’azienda, combina caratteristiche tecniche ed ergonomiche tali da semplificare e velocizzare l’operazione di stallonatura del pneumatico. Grazie ai due pulsanti posti sull’impugnatura è possibile controllare la fase di stallonatura, cosa impossibile negli stallonatori tradizionali ad aria dove la potenza è costantemente influenzata dal variare della pressione in rete. Numerosi accessori, a richiesta o inclusi, quali la rulliera basculante e a pavimento, arricchiscono le già notevoli potenzialità dell’EBB-1.

EBB-1 è dotato di pulsantiera di comando ed è in grado di offrire il 30% in più di performance rispetto alla concorrenza. Il tampone di appoggio della ruota è di tipo reversibile, in modo da garantire una doppia durata, mentre sono incluse la rulliera basculante e quella a pavimento. Per garantire la massima flessibilità, inoltre, EBB-1 è regolabile in qualsiasi posizione. L’apertura è a doppia velocità e la paletta è snodabile, per adattarsi a ogni tipo di cerchio.

Lo stallonatore elettrico coniuga potenza e precisione: il controllo completo sulle operazioni evita ogni danno al cerchio. Inoltre, non è necessario aprire completamente il braccio durante le operazioni di stallonatura: sarà sufficiente un leggero scostamento dell’utensile per permettere all’operatore di ruotare la ruota, senza perdere la velocità di esecuzione. Questo stallonatore è di serie sugli smontagomme Femas.

DATI TECNICI EBB-1

Larghezza max. cerchio                              400 mm (15”)

Alimentazione elettrica                              200-230 V 50-60 Hz 1Ph 0,75 kW

Stallonatore elettrico (forza)                     Elettrico (1.600 Kg – 15.690 N)

 

SCARICA LA SCHEDA TECNICA IN PDF

Tag: , , ,

Categoria: Attrezzature, Mercato, Notizie, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *