Invernali o quattro stagioni? I consigli di Tirendo ai consumatori

7 novembre 2016 | 0 Commenti
 
Invernali o quattro stagioni? I consigli di Tirendo ai consumatori
Invernali o quattro stagioni? I consigli di Tirendo ai consumatori

I pneumatici invernali sono indispensabili nel periodo più freddo dell’anno o anche quelli per tutte le stagioni possono essere funzionali per l’inverno? Questo è il dubbio degli automobilisti, che in queste settimane Delticom registra nei suoi portali di vendita di pneumatici online, tra cui Tirendo.it. In effetti le gomme dette anche quattro stagioni, presentano dei vantaggi evidenti: ad esempio è sufficiente avere un unico treno di pneumatici anziché due e di conseguenza non è necessario effettuare il cambio gomme due volte l’anno. Dall’altro lato però, come è logico, i pneumatici per tutte le stagioni non offrono le stesse prestazioni delle gomme invernali appositamente ottimizzate per il ghiaccio, la neve e le basse temperature, caratteristica che risulta evidente specie quando le condizioni del manto stradale sono problematiche. Inoltre bisogna considerare che un unico set di gomme utilizzato per tutto l’anno ovviamente si usura più velocemente di due da usare alternativamente.

“Scegliere se sono meglio gli pneumatici per tutte le stagioni o quelli invernali dipende da tre fattori”, afferma Thierry Delesalle di Tirendo. “Sono determinanti il clima, il veicolo e le condizioni di utilizzo. Per chi guida in regioni dove l’inverno è piuttosto mite e la neve e il ghiaccio non sono comuni, le gomme per tutte le stagioni possono essere la scelta giusta. Le auto con piccole motorizzazioni sono interessate in minima parte ad avere un’aderenza ottimale nelle situazioni più estreme. Inoltre, chi circola quasi esclusivamente in città a velocità medie relativamente basse, sfrutta minimamente gli speciali vantaggi degli pneumatici invernali. Per chi invece usa l’auto per andare in vacanza in zone sciistiche o percorre regolarmente lunghi tragitti, le gomme invernali sono nettamente da preferire.”

“Ad ogni modo, – aggiunge il manager – sia per gli pneumatici invernali sia per quelli per tutte le stagioni, gli esperti raccomandano che la profondità del battistrada non sia inferiore a quattro millimetri e di sostituire le gomme al più tardi dopo sei anni, poiché anche esse ‘invecchiano’, indipendentemente da quanto vengono utilizzate. Anche l’indurimento della mescola peggiora il grip con l’andare del tempo”.

Tag: , ,

Categoria: Mercato, Notizie, Notizie prodotti, Vettura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *