Continental riduce la previsione 2016

21 ottobre 2016 | 0 Commenti
 
Continental riduce la previsione 2016
Continental riduce la previsione 2016

A causa di “recenti eventi non correlati ed isolati che hanno colpito tre divisioni all’interno del gruppo Automotive”, Continental ha ridotto le proprie previsioni per l’esercizio 2016. L’EBIT rettificato delle 3 divisioni Automotive per l’anno in corso è stato abbassato di circa 480 milioni di euro, con il margine EBIT rettificato del Gruppo Automotive passato da oltre l’8,5% ad oltre il 6,5%. Il margine EBIT rettificato complessivo di Continental dovrebbe ora attestarsi ad oltre il 10,5% mentre prima le previsioni lo davano all’11,0%.

Il più significativo degli eventi di cui sopra si rifà a casi che coinvolgono la garanzia su prodotti forniti dalla divisione Chassis&Safety e Interior tra il 2004 e il 2010, così come eventuali spese per procedimenti antitrust in corso. L’effetto negativo totale dovrebbe ammontare a circa 390 milioni di euro.

Inoltre, un terzo terremoto nella regione di Kumamoto, in Giappone, alla fine di agosto 2016 ha peggiorato ulteriormente la situazione per un importante fornitore di micro-centraline. La divisione Interior ha anticipato quindi una diminuzione delle vendite pari ad almeno 100 milioni di euro. Due terremoti in aprile di quest’anno avevano già avuto un impatto significativo sulla produzione. Dopo il primo di questi disastri naturali, le perdite previste erano già pari a 50 milioni. Spese di trasporto aggiuntive, aggiustamenti necessari a prodotti e produzione e l’aumento dei costi di produzione hanno fatto sì che il risultato operativo della divisione Interior sia di almeno 50 milioni di euro inferiore al previsto.

A questo si aggiunge un aumento a breve termine delle spese di ricerca e sviluppo, per un importo di 60 milioni di euro, nelle divisioni Interior e Powertrain. Le ragioni di queste spese sono l’accelerazione significativa della trasformazione strutturale del settore automobilistico, che ha portato ad un aumento momentaneo delle spese di sviluppo dei sistemi di infotainment. Di conseguenza, il margine EBIT rettificato della divisione Powertrain per l’anno in corso sarà inferiore del 5,7% rispetto all’anno precedente.

Nonostante gli effetti negativi, Continental prevede un margine EBIT rettificato di oltre il 9% per il quarto trimestre del 2016 per l’Automotive Group. Tutte le altre parti delle prospettive rimangono invariate: di conseguenza, le previsioni di vendita per il 2016 sono ancora di circa 41 miliardi di euro al lordo dell’effetto cambio.

Le prospettive per le divisioni Pneumatici e ContiTech del Gruppo Rubber sono state pienamente confermate.

Tag:

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *