PneumaticiShop.it, l’e-commerce italiano che punta su serietà, professionalità e servizio

5 ottobre 2016 | 5 Commenti
 
PneumaticiShop.it, l’e-commerce italiano che punta su serietà, professionalità e servizio
PneumaticiShop.it, l’e-commerce italiano che punta su serietà, professionalità e servizio

Per distinguersi nel panorama dei siti di vendita online di pneumatici, PneumaticiShop.it punta su italianità, professionalità e una strategia attenta alla reale soddisfazione del cliente.

Yourtyre Srl, start up con sede a Roma, ha lanciato il suo negozio online a fine ottobre 2015 e in pochi anni vuole diventare leader di mercato in Italia, offrendo “il miglior rapporto qualità del servizio/prezzo”. Ad oggi ha già superato le 100.000 visite mensili (dato di maggio 2016) e può contare sulla collaborazione di quasi 2.000 centri di montaggio affiliati, distribuiti su tutto il territorio italiano.

“Il nostro focus è assolutamente italiano – dice il project manager Andrea Viganò – e il nostro obiettivo è offrire al cliente il miglior servizio e prezzi competitivi, rispettando sia tutte le normative che il canale tradizionale di vendita. Pensiamo infatti che i centri di montaggio siano la chiave determinante per il successo di questo progetto, visto che puntiamo molto più sul servizio che sul prezzo”.

Le tariffe per il montaggio delle gomme, a differenza di altri concorrenti, sono fisse: “Abbiamo deciso questa politica da Nord a Sud per evitare di avere una giungla di offerte, che magari vanno anche in competizione tra di loro, creando disagi tra operatori limitrofi”, afferma Viganò.

Attualmente PneumaticiShop.it collabora con la rete di officine TT Point / Saol specializzate in servizi e programmi di manutenzione dedicati al noleggio e alle flotte aziendali, ma ha intenzione di ampliare ulteriormente il network, affiliando altri partner, con cui studiare anche delle attività di co-marketing. “Non abbiamo nessuna intenzione di penalizzare l’off-line, anzi, è parte integrante del nostro progetto, che si distingue per l’alto livello di servizio. In qualche modo vogliamo smussare la guerra di prezzo che è in atto da qualche anno sul mercato italiano, proprio puntando più sul servizio che sul prezzo”, spiega Viganò.

Il cliente a cui PneumaticiShop.it si rivolge non è infatti il classico utente online che sceglie quasi esclusivamente in base al prezzo, bensì un cliente più attento, che al web si rivolge in cerca di informazioni e servizi e che quindi è disposto a pagare magari qualcosa di più, a fronte di una serie di garanzie.

Forte della precedente esperienza professionale nella società che gestisce la versione asiatica di Zalando e anche dei fornitori/magazzini esclusivamente italiani, Viganò proporrà il prossimo mese di ottobre un servizio innovativo nel settore: il reso gratuito. “Il principale obiettivo di questo servizio è raggiungere due categorie di potenziali clienti: coloro che ancora non acquistano online e coloro che in passato hanno avuto problemi con gli acquisti in rete e devono essere riconquistati. Entrambe queste categorie di utenti sono particolarmente sensibili alla professionalità, che è proprio l’elemento che contraddistingue il nostro negozio online e i nostri centri di montaggio”.

“Il settore è molto competitivo, ma c’è ancora spazio. Quello che i nostri clienti apprezzano maggiormente di noi – in base alle recensioni su Trustpilot – sono il servizio, i tempi di consegna (24 ore), la qualità dei prodotti e la fornitura di DOT recenti, cosa che alcuni competitor, anche leader, non riescono a fare perché spediscono dall’estero”, continua il manager. “Il nostro sito rispetta tutte le normative vigenti in materia in tema di fiscalità (pagamento IVA) e di smaltimento pneumatici fuori uso (PFU), al contrario di alcuni siti nostri concorrenti”.

“Il nostro è il solo progetto italiano su scala nazionale, che vede oggi leader aziende tedesche, francesi e polacche. L’essere italiani non è per forza un elemento determinante per sceglierci, ma insieme al fatto che il sito ha un’ottima reputazione, opera nel pieno rispetto delle norme e offre un gamma di servizi superiori ai competitor, ci fa pensare che il nostro possa essere un progetto vincente”, conclude Viganò, che attende all’indirizzo servizioclienti@pneumaticishop.it la candidatura di gommisti interessati ad entrare in rete in tutta Italia e in particolare nei centri maggiori, come Roma, Milano e Torino.

Tag: , , , , , , ,

Categoria: Gommisti, Mercato, Notizie, Notizie prodotti, Vettura

Commenti (5)

URL di Trackback | Commenti Feed RSS

  1. Gino scrive:

    Sono un gommista , ma i copertoni chi li vende io o il sito internet ? E quanto devo prendere secondo voi per il montaggio ? Io non la pago l iva allo stato ? Aspetta io la pago anche sul macchinario che devo avere per montare le gomme vendute da voi ? E allora la differenza con gomma diretto qual è ? Non l ho capita me la spiegate meglio ?

    • giuseppe scrive:

      non voglio difendere nessuno,ma credo che si riferisse agli ecommerce che vendono gomme senza iva e senza pfu..purtroppo in questo momento ce ne sta uno in particolare che non so come faccia ad essere ancora on-line,ma che un po di problemi li crea..noi passiamo per i ladri e quel disonesto per quello che vende gli pneumatici al prezzo giusto!!!

  2. PAOLO scrive:

    Buongiorno Gino , se vuoi posso darti io un paio di info su come funzionano tutte le e-commerce ( tranne una ) … I signori che creano e-commerce per vendere pneumatici abbassano i prezzi fino all ‘ osso , visto che in realta’ un e-commerce di spese ha una connessione internet , un pc e una stanza dove poter fare i suoi ”affari ” … Certo tu , io tutti i gommisti , che invece abbiamo capannoni , smontagomme , assetti , scaffali dipendenti qualificati per risolvere i problemi al cliente finale e voglio sorvolare sull ‘ esperienza alle nostre spalle di anni ed anni al servizio delle case produttrici che da sempre si sono valse di noi per distribuire i loro prodotti, oggi tutto questo sembra non contare piu’ ”sul piatto ”…
    Ma tornando a quello che volevo dirti Gino , visto che ormai navigo da qualche anno nel mondo delle e-commerce , vedo che lo sbaglio maggiore lo facciamo noi gommisti , noi ci segnamo , ci affiliamo in queste e-commerce , noi regaliamo anni della nostra esperienza a questi ” negozi ” … che dal punto di vista professionale hanno a parer mio solo le affiliazioni dei gommisti !
    Ti ripeto anch io come molti ho creato un ‘ e-commerce, un e-commerce da gommista , ma qualche anno fa quando vedevo che sempre di piu’ venivaNO clienti nel mio punto vendita con i pneumatici comprati da altri siti e magari io nel frattempo mandavo e spedivo pneumatici in altre citta’ … Bene , mi sono chiesto : e’ giusto , e’ professionale ? Attirare il cliente , o meglio l automobilista con il prezzo ( questo comporta solo minor sicurezza per le strade e quindi minor sicurezza per tutti anche per noi ) … CIOè IO VENDO A MILANO E MAGARI UNO DI MILANO VENDE AL CLIENTE DELLA MIA PORTA ACCANTO ?
    Da li’ mi sono chiesto se potevo fare qualcosa di diverso … Qualcosa che non punti solo a vendere al ribasso , ma a dare un servizio alla categoria e quindi non tralasciare la professionalita’ della quale il consumatore finale ha bisogno al momento della scelta .
    La mia e-commerce si trasforma in e-commerce di tutti coloro che vogliono provare …. Certo i prezzi sono quelli e devono essere uguali per tutti , certo e’ vero anche che il mio guadagno non c ‘ è , ma posso tranquillamente dire che la soddisfazione di sentire colleghi da ogni parte d ‘ Italia che mi contattano e mi gasano ogni giorno tenendomi ore al telefono , scambiandoci idee ect , non ha prezzo !!!!
    Insomma possiamo tutti insieme ( compreso chi fa informazione , tutti proprio tutti ) essere favorevoli alle e-commerce , affiliarsi e perdere , pezzi importanti , ( vorrei ricordare che un punto vendita e’ composto da 2/3 o piu’ persone che hanno famiglia, figli ect. e qui vorrei una riflessione da parte di tutti ) , oppure dire no alla logica scellerata , almeno in quei settori dove la professionalita’ conta ancora ed allora scegliere siti ( purtroppo o per fortuna internet esiste ) solo dove al centro dello sviluppo del progetto e’ , e si basa sul gommista e non sul prezzo migliore , IL GOMMISTA I SUOI DIPENDENTI LE LORO FAMIGLIE !
    QUESTA E’ LA MIA OPINIONE DA GOMMISTA … CIAO A TUTTI!

  3. Massimo scrive:

    Rappresentante di professione conosco bene Paolo e ho letto il suo commento con attenzione , lo stimo molto professionalmente e il suo progetto lo reputo unico è fondamentale per i gommisti anche perché ci sono a contatto quotidianamente . Voglio dire però che anche noi rappresentanti avremo meno lavoro se vinceranno le politiche dei siti insomma tante famiglie in crisi non solo gommisti ma un intero indotto . Quindi forza Paolino

    • PAOLO scrive:

      Yes , e’ vero hai ragione e’ che nel commento pensavo a me come gommista …. Quindi a tutti i miei colleghi … PERO’ E’ VERO SUBIRA’ UN INTERO INDOTTO … ANCHE I RAPPRESENTANTI CHE NON SONO POCHI !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *