Test All Season: buoni miglioramenti, ma sono sempre un compromesso

26 settembre 2016 | 0 Commenti
 
Test All Season: buoni miglioramenti, ma sono sempre un compromesso
Test All Season: buoni miglioramenti, ma sono sempre un compromesso

La rivista tedesca Auto Motor und Sport ha pubblicato un test sui pneumatici All Season che, ancora una volta, sostiene che questi prodotti non si comportino in modo ottimale quando vengono guidati su strade asciutte. In questa prova sono stati valutati quattro pneumatici in dimensione 215/60 R17 con codici di velocità H e V, gomme che si trovano solitamente su VW Tiguan, Skoda Yeti o Opel Mokka (che è stato utilizzato come veicolo del test). Alla fine, solo un pneumatico è stato pienamente consigliato.

I pneumatici testati da Auto Motor und Sport sono stati il Vector4Seasons di Goodyear, il Michelin CrossClimate, il Nokian Weatherproof SUV e il Vredestein Quatrac 5; come pneumatici di confronto sono stati utilizzati l’estivo PremiumContact 5 e l’invernale WinterContact TS 850 P SUV di Continental. I pneumatici sono stati testati su fondo asciutto, bagnato e innevato e per i criteri ambientali. Le performance su bagnato da sole contavano per il 40% del voto complessivo, con il restante 60% diviso equamente tra le altre 3 discipline.

A vincere è stato il Goodyear Vector4Seasons, che si comporta bene in tre discipline su quattro. Quella dove non eccelle è proprio il comportamento su asciutto, dove ottiene l’ultima posizione, ma nonostante questa “caduta” riesce a conquistare ugualmente la prima posizione.  La gomma Goodyear è stata descritta come “facile da guidare, con un rassicurante sottosterzo sulla neve” e “dinamiche accettabili nelle curve bagnate, stabile e preciso nelle curve asciutte.” Ma non è tutto oro quello che luccica: il vincitore ha presentato anche punti deboli come ad esempio una “lunga distanza di frenata e ridotti margini in condizioni di asciutto “e presenta anche alcuni deficit “per quel che riguarda il controllo laterale sul bagnato o durante l’aquaplaning longitudinale.” I Vector4Seasons terminano la prova con 8,1 punti su 10 e vengono indicati come “pneumatici All Season orientati all’inverno con un’esemplare resistenza al rotolamento.”

Il secondo posto lo conquista il CrossClimate di Michelin, con 7,9 punti. In questo caso lo sviluppo del pneumatico è stato esattamente l’opposto del primo classificato: maggior focus sulle prestazioni estive piuttosto che su quelle invernali. Questa enfasi si può vedere nelle ottime performance del CrossClimate in condizioni di asciutto, mentre sul bagnato il pneumatico francese si comporta allo stesso modo del rivale Goodyear. Sulla neve, invece, il Michelin deve cedere il passo: 7,4 punti su 10, quasi uno in meno rispetto al Goodyear. Il CrossClimate ha chiuso la prova con la valutazione “comunque consigliato”.

La stessa valutazione complessiva l’ha ottenuta il terzo in classifica, il Nokian Weatherproof SUV, che ha segnato 7,8 punti su dieci. I punti di forza del Nokian sono la trazione e la frenata su neve, caratteristiche sul bagnato equilibrate e il cambio di corsia diretto, veloce e sicuro. Il pneumatico non ha ottenuto una posizione migliore a causa della sensibilità alle variazioni di carico in condizioni di bagnato e di neve e della lunga distanza di frenata in condizioni di asciutto. Anche il Weatherproof SUV è stato considerato un all season con caratteristiche invernali.

In quarta posizione è arrivato il Vredestein Quatrac 5, considerato “in una certa misura il prodotto più sportivo dl test.” Il pneumatico olandese si è ben comportato su asciutto, raccogliendo punti grazie alla dinamica in curva e alla stabilità di guida. Tuttavia, i tester hanno notato un “significativo malinteso tra il controllo laterale e la trazione sulla neve” e hanno criticato il Quatrac 5 per la “troppo lunga distanza di arresto, in particolare su superfici asciutte e bagnate.” Questi inconvenienti hanno fatto in modo che il pneumatico Vredestein ottenesse un rating complessivo di “consigliato con riserva” e 6,9 punti ​​su 10. Auto Motor und Sport ha scritto che il Quatrac 5 potrebbe “non tenere il passo” degli altri tre pneumatici testati.

La presenza dei pneumatici estivi e invernali utilizzati come riferimento ha evidenziato ancora una volta che i pneumatici all season restano un compromesso, nonostante i numerosi miglioramenti fatti in questo segmento. L’assenza di un prodotto “altamente consigliato” vuole indicare proprio questo: Auto Motor und Sport considera altamente consigliati solo i prodotti specifici invernali ed estivi.

 

Tag: , , , , , , , , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *