Continental presenta all’IAA gli head-up display digitali per autocarri e pullman

8 settembre 2016 | 0 Commenti
 
Continental presenta all’IAA gli head-up display digitali per autocarri e pullman
Continental presenta all’IAA gli head-up display digitali per autocarri e pullman

In occasione della 66a edizione del Salone IAA dedicato ai veicoli commerciali di Hannover, Continental presenterà – con il motto “Tradition. Trust. Transformation.” – i nuovi head-up display (HUD o visori a sovraimpressione) per autocarri e pullman. “La digitalizzazione è un’enorme opportunità per il settore dei trasporti, rende possibili innovazioni come gli head-up display e la guida autonoma e garantisce maggiore sicurezza ed efficienza sulle strade” afferma Nikolai Setzer, membro del Consiglio di amministrazione di Continental AG.

Lo stand di Continental nel padiglione 17 (stand A06) non sarà solo un’area dedicata alla presentazione di innovazioni, ma rappresenterà anche, per i clienti di Continental, l’opportunità di uno scambio di idee sulle possibilità legate alla trasformazione in atto nell’industria dei trasporti. “Nell’era della digitalizzazione diventa ancora più importante collaborare superando i confini tra i diversi settori, per mettere sulla strada prodotti e servizi interessanti”, illustra Setzer. Secondo Continental, grazie alla digitalizzazione, cresce esponenzialmente la quantità di dati a disposizione. Setzer è convinto che “filtrare, analizzare e interpretare questi dati” sia “il fulcro del futuro successo nel settore dei trasporti”.

Una delle novità più interessanti: head-up display per autocarri e pullman

In occasione del Salone IAA 2016 Continental presenterà gli head-up display, pensati per garantire più sicurezza ed efficienza a bordo dei veicoli commerciali. Il grande vantaggio degli head-up display è che consentono al conducente di visualizzare informazioni rilevanti per la guida senza distogliere lo sguardo dalla strada. Continental offre alle case automobilistiche due versioni di head-up display: la versione HUD “su parabrezza” è pensata per i veicoli commerciali diffusi soprattutto negli USA, con parabrezza più diritto. La versione “HUD Combiner” proietta invece le immagini su un pannello trasparente (combiner) posto davanti al parabrezza. Questa variante è adatta ai veicoli più diffusi in Europa, con parabrezza inclinato. “Riteniamo che gli head-up display siano componenti importanti del dialogo uomo-macchina del futuro, per una maggiore sicurezza a bordo del veicolo commerciale. Nel caso di guida autonoma il conducente in questo modo può ricevere tempestivamente informazioni sulla manovra pianificata dal veicolo” spiega il Dr. Michael Ruf, a capo della business unit Commercial Vehicles & Aftermarket di Continental.

Tag: , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *