Ballottaggio per l’acquisizione di Haldex: Knorr-Bremse offre il 10% in più di ZF Friedrichshafen

6 settembre 2016 | 0 Commenti
 
(Photo shoot 0115-015) Launch of Haldex Technical Centre at Mira Technology Park, Nuneaton.
(Photo shoot 0115-015) Launch of Haldex Technical Centre at Mira Technology Park, Nuneaton.
Knorr-Bremse ha annunciato ieri un’offerta pubblica da 509 milioni di euro per l’acquisto di tutte le quote azionarie della svedese Haldex. L’offerta di Knorr-Bremse è di 110 corone svedesi per azione, il 10% in più rispetto a quanto offerto dalla concorrente ZF Friedrichshafen.
Dall’acquisizione, che sarebbe coerente in quanto entrambe le società di occupano di sistemi frenanti per veicoli commerciali, autocarri, rimorchi e autobus, potrebbe nascere uno dei primi fornitori mondiali di freni e sospensioni per il settore industriale dei veicoli commerciali. Haldex, un’azienda con più di cent’anni di esperienza, impiega oggi 2.100 dipendenti in tutto il mondo ed è quotata alla borsa di Stoccolma, con un fatturato netto di circa 4,8 miliardi di corone svedesi, pari a circa 502 milioni di euro.
Quella di Knorr-Bremse è la terza offerta pubblica avanzata dal 14 luglio 2016 (oltre a ZF Friedrichshafen, si era fatta avanti anche anche SAF Holland), cosa che il consiglio di amministrazione di Haldex legge come chiara evidenza del successo della strategia dell’azienda.
Il board di Haldex valuterà dunque quest’ultima offerta e si pronuncerà nel rispetto dei tempi e delle regole previsti dalle autorità competenti.
Knorr_Bremse_DAF_Deutschland_2_zoom

Tag: , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *