Michelin: bene il primo semestre, calano solo le vendite nette

27 luglio 2016 | 0 Commenti
 

Michelin ha presentato i risultati finanziari del primo semestre 2016. L’unica notizia negativa è che le vendite nette sono calate del 2% circa, passando da 10,497 miliardi di euro a 10,292 miliardi. Le vendite dei pneumatici per vettura sono aumentare dell’1%, mentre a calare sono stati i business truck e speciality, del 5 e 6% rispettivamente. I volumi sono cresciuti del 2,5%, superando il mercato in tutti i segmenti, migliorando i valori dell’anno scorso del 4% per le autovetture e gli autocarri leggeri e dell’1% per i pneumatici camion. In calo dl 2% il business speciality.

Il reddito operativo è aumentato dell’11,3 per cento a 1,41 per miliardi di euro, mentre il margine operativo è cresciuto dal 12,0 dl 2015 al 13,7% di quest’anno. L’utile netto è aumentato dell’8,8% a 769 milioni di euro.

Jean-Dominique Senard, Chief Executive Officer di Michelin, ha dichiarato: “Nella prima metà dell’anno, Michelin ha realizzato un risultato finanziari molto importante, grazie alla qualità dei pneumatici e dei servizi e alla gestione efficiente dell’equilibrio tra crescita e prezzi. In un mercato altamente competitivo, la nostra società è più che mai concentrata nel migliorarsi in quattro aree fondamentali per soddisfare la nostra visione strategica: Migliorare la qualità del servizio clienti, ottimizzare le nostre procedure operative, implementare soluzioni digitali e aumentare la responsabilità dei nostri team.”

michNel resto dell’anno, il segmento autovettura/autocarro leggero dovrebbe perdere slancio in Nord America e in Europa, ma continuare a crescere in Cina. Il mercato speciality dovrebbe continuare ad essere influenzato dalla crisi del minerario.

In questo ambiente, la gestione dei margini nella seconda metà dell’anno dovrebbe contribuire a fornire un effetto positivo del mix di prezzo/costi delle materie prime nel corso dell’intero anno.

Di conseguenza, Michelin conferma per l’intero anno gli obiettivi di crescita dei volumi con una percentuale maggiore di quella del mercato, un incremento del risultato operativo da attività ricorrenti con tassi di cambio costanti e un free cash flow strutturale di oltre 800 milioni di euro.

Per rimanere sempre aggiornato sui risultati finanziari delle aziende del settore pneumatici, non perdere la nostra pagina Aziende! clicca qui:  “pagina aziende”

The-Financial-Statements-front

Tag: , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *