Continental compra il ricostruttore e gestore di flotte Bandvulc

6 luglio 2016 | 0 Commenti
 
Continental compra il ricostruttore e gestore di flotte Bandvulc
Continental compra il ricostruttore e gestore di flotte Bandvulc

Continental Tyre Group ha acquistato Bandvulc (B.V. Environmental Ltd.), uno dei due grandi ricostruttori indipendenti del Regno Unito, che possiede anche un avanzato sistema di gestione delle flotte. L’acquisizione renderà Bandvulc una consociata interamente controllata da Continental U.K. Group Holdings Limited.

Con oltre 40 anni di esperienza nella ricostruzione a caldo e nella gestione della carcassa, Bandvulc collabora con Continental da oltre 25 anni. L’attuale fabbrica di Ivybridge continuerà a produrre pneumatici ricostruiti di alta qualità sia con il marchio Bandvulc che con ContiRe, con in mente ulteriori investimenti per ampliare la gamma ContiRe prodotta nel Regno Unito. Mentre Continental potrà contare sui benefici di una fabbrica di proprietà, Bandvulc avrà la possibilità di espandersi, potendo accedere alla rete globale di clienti e flotte di Continental.

Commentando l’acquisizione, David Smith, amministratore delegato di Continental Tyre Group, ha dichiarato: “Questa partnership è un passo logico che segue lo stretto rapporto tra Continental e Bandvulc. I nostri portafogli clienti complementari e le linee di prodotti fanno in modo che ogni area del business sia in grado di beneficiare di ampie opportunità di crescita, con pochissime aree di sovrapposizione. E’ nostra intenzione continuare a gestire entrambe le aziende in modo molto simile ad oggi, e siamo lieti di poter dire che l’intero management team di Bandvulc rimarrà invariato, compreso Patrick O’Connell, l’attuale amministratore delegato.”

Patrick O’Connell, amministratore delegato di Bandvulc, ha commentato: “Avendo lavorato con Continental per oltre 25 anni, crediamo che questa sia la migliore opportunità perchè Bandvulc possa continuare a crescere nel futuro. Inoltre, sentiamo che la cultura e le strategie di entrambe le società si adattano bene insieme, regalando sinergie chiare e una struttura coesa.”

Tag: , , ,

Categoria: Mercato, Notizie, Ricostruzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *