Gomme e moto: gli italiani montano solo le migliori. Per l’auto invece si risparmia

27 giugno 2016 | 0 Commenti
 
attractive young blond man in black leather jacket is examining a motorbike, close-up
attractive young blond man in black leather jacket is examining a motorbike, close-up

La scadenza fissata dal Governo per il passaggio alle gomme estive è ormai trascorsa e per il portale di e-commerce 123gomme.it si delinea un quadro molto chiaro: a differenza di chi acquista nuove gomme per autovetture, gli italiani non scendono a compromessi quando si tratta di nuovi pneumatici per scooter o motociclette. Confermata quindi la tendenza all’acquisto di pneumatici di alta qualità per le due ruote delineatasi negli scorsi anni, con una peculiarità: gli italiani prediligono marche premium nazionali e il prezzo è un fattore secondario.

Quest’immagine non collima invece con le abitudini di acquisto dei consumatori italiani riguardo ai pneumatici per le auto. In questo ambito il prezzo ha infatti un ruolo assolutamente predominante rispetto al marchio e quest’anno il sito, che da fine 2015 è di proprietà di Apollo, ha registrato una chiara crescita della quota di pneumatici quattro stagioni negli acquisti. Nonostante i consumatori siano consci che il più rapido deterioramento delle gomme «all weather» richieda maggior attenzione in sede di acquisto, il venduto dei pneumatici di tale categoria è aumentato. Unitamente all’acquisto di pneumatici economici, genericamente preferito dall’utenza italiana per l’autovettura, questo particolare incremento segnala per il portale l’inizio di un nuovo approccio al risparmio nel cambio gomme per auto sul territorio nazionale.

Nel settore dei cerchioni invece l’introduzione della normativa ECE 124 in Italia ha rappresentato un ostacolo alla concretizzazione del possibile desiderio di sostituzione dei consumatori italiani a causa della derivante scarsità di cerchi in lega conformi al nuovo standard. Il nuovo regolamento europeo UN/ECE 124 sarà in futuro indubbiamente vantaggioso per gli acquirenti di cerchioni, secondo il sito. Si tratta infatti di un sistema sovranazionale per l’omologazione di componenti automobilistici, che – una volta montati – non richiederebbero particolari annotazioni sul libretto dell’autovettura, cosa che abbatterebbe i costi di immatricolazione. “Siamo quindi impazienti – afferma l’azienda – di verificare come si svilupperà il settore dei cerchioni quando, tra pochi mesi, si dovrà tornare alle gomme invernali, occasione in cui i consumatori italiani potranno nuovamente beneficiare di un più ampio ventaglio di proposte”.

E la società tedesca reifencom GmbH, acquistata a novembre 2015 da Apollo, a gestire in Italia 123gomme.it, uno shop online che offre un ampio assortimento di pneumatici di marca a prezzi convenienti. 1.070 partner per il montaggio garantiscono ulteriori servizi quali il cambio dei pneumatici e il montaggio in Italia.

In Germania l’azienda vanta una rete di 37 filiali, uno shop online (reifen.com) e 2.600 partner per il montaggio. L’impresa è inoltre attiva in Austria, Francia, Svizzera e Danimarca con uno shop online per ogni paese e oltre 1.590 partner per il montaggio. La gamma di prodotti include pneumatici per autovetture, cerchi, ruote complete, pneumatici per motocicli, off road e per furgoni e un’ampia scelta di accessori.

reifen.com si è inoltre distinta per qualità nell’ambito di un test comparativo effettuato dalla rivista tedesca “Motorrad” sui servizi offerti da sei portali di vendita di pneumatici (valutazione globale: “Buono”).

Tag: , , ,

Categoria: Gommisti, Mercato, Moto, Notizie, Notizie prodotti, Vettura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *