Marangoni: 40 anni di Ringtread

1 giugno 2016 | 0 Commenti
 
Marangoni: 40 anni di Ringtread
Marangoni: 40 anni di Ringtread

Si sono festeggiati nei giorni scorsi 40 anni da quando Marangoni ha dato il via alla produzione industriale di Ringtread, rivoluzionando il modo di ricostruire pneumatici. Nel maggio del 1976 fu infatti inaugurato in Italia, a Ferentino, il primo stabilimento per la produzione dell’anello che nasceva da un’idea destinata a rivoluzionare il sistema di ricostruzione a freddo del pneumatico: la realizzazione di un battistrada prestampato ad anello da applicare sui pneumatici autocarro. I vantaggi della nuova tecnologia furono subito evidenti: innanzitutto il battistrada ad anello, già dall’inizio, era prestampato in forma circolare in modo da aderire perfettamente al pneumatico. Inoltre, i pneumatici ricostruiti con l’anello erano privi della giunta che rappresentava e rappresenta il limite più evidente della ricostruzione con fasce piane. Il risultato di questa tecnica di ricostruzione è quindi un pneumatico ricostruito che – per aspetto, prestazioni, durata – era ed è del tutto paragonabile a quello nuovo.

Gli impianti produttivi sono ora cinque: due in Europa (Ferentino ed Amburgo), uno negli Stati Uniti (Nashville), uno in Brasile (Belo Horizonte) e uno in Argentina (Rosario).  A questi impianti, seguirà nel 2017, l’apertura di una nuova unità, in Sudafrica dove sarà avviata la produzione dell’anello.

Questo futuro impianto permetterà a Marangoni di rafforzare ulteriormente la propria strategia di globalizzazione, radicandosi in un continente con un potenziale di crescita considerevole: un mercato domestico formato da due milioni di pezzi tra pneumatici ricostruiti e nuovi, vicinanza a mercati con rapidi tassi di crescita e facile accesso ai mercati dell’area del Golfo e dell’Asia.

In fase ancora embrionale invece la presenza di Marangoni in India che ad oggi si concretizza nella realizzazione di una joint venture commerciale destinata allo sviluppo di un sistema di franchising con operatori del settore o nuovi investitori, sfruttando l’evoluzione legata alla forte spinta di radializzazione che il mercato del pneumatico autocarro sta affrontando in quel Paese, offrendo quindi una opportunità ad alto contenuto tecnologico alle future partnership.

Marangoni controlla in Europa il 25% del mercato dei pneumatici ricostruiti a freddo grazie a Ringtread e va acquisendo quote sempre più significative nei mercati mondiali in cui opera: in Nord America il 5% del totale, considerando il solo mercato non occupato direttamente dai produttori di pneumatici nuovi, la percentuale si attesta al 20%; in Sud America, Marangoni detiene il 5% del mercato complessivo e la tendenza sembra essere quella di una crescita decisa che consentirà di raggiungere quota 10% del mercato, percentuale già raggiunta congiuntamente dai mercati finora attivi, quali Brasile, Argentina, Cile, Paraguay e Uruguay.

Nonostante un periodo iniziale (1976 – 1995), caratterizzato da una presenza di nicchia, dalla sua nascita ad oggi sono circa 40 milioni di pneumatici ricostruiti con la tecnologia Ringtread nel mondo.

Marangoni è oggi in grado di fornire un prodotto, Ringtread, compatibile con l’attuale situazione di mercato: un prodotto che è il risultato di una tecnologia e di un processo in continua evoluzione che si tramuta in profitto per il ricostruttore grazie alle performance garantite dall’anello in termini di costo per chilometro e che assicura una ricostruzione a livello degli pneumatici nuovi.

Ringtread è infatti l’unico sistema di ricostruzione che utilizza anelli battistrada prestampati, prodotti in forma circolare e senza giunte che aderiscono alla carcassa senza nessuna tensione o deformazione del disegno battistrada, assicurando sempre il massimo delle prestazioni: grande trattività su superfici impegnative, bassa resistenza al rotolamento, con conseguente risparmio di carburante ed elevato chilometraggio, il tutto grazie alla maggiore precisione e alla stabilità direzionale del prodotto garantita da lamelle e tasselli. Ringtread è certamente l’unica vera alternativa a chi va alla ricerca di performance analoghe, o anche superiori, a quelle delle primarie marche di pneumatici nuovi.

Tag: ,

Categoria: Mercato, Notizie, Ricostruzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *