Pirelli: il nuovo regolamento per i pneumatici F1 in un video

17 marzo 2016 | 0 Commenti
 
Pirelli: il nuovo regolamento per i pneumatici F1 in un video
Pirelli: il nuovo regolamento per i pneumatici F1 in un video

Pirelli ha realizzato un video per spiegare il nuovo regolamento per i pneumatici delle Formula 1. Adesso a ogni gara Pirelli fornirà ai team tre differenti mescole di pneumatici slick, anziché due. Il numero di set forniti per ciascuna monoposto durante un weekend resterà di 13.

Pirelli sceglierà due set disponibili per la gara (uno dovrà essere usato), e anche un set della mescola più morbida dovrà essere conservato per l’ultima parte delle qualifiche (Q3). I team potranno utilizzare i 10 restanti set delle tre mescole disponibili per ogni gara. Le scelte dei team possono essere differenti per ciascuna delle loro monoposto, quindi in alcuni weekend i compagni di squadra potrebbero avere quantità diverse disponibili di ciascuna mescola. Come prima, i piloti devono continuare a usare almeno due mescole differenti durante una gara asciutta.

Durante un weekend i set continueranno a essere restituiti a Pirelli, come avveniva in passato, inclusi i set destinati all’uso nel Q3. I piloti che non passano al Q3 potranno utilizzare quel set in gara.

I team devono comunicare le scelte delle mescole alla FIA prima di ogni gara e in tempo per rispettare il termine fissato da Pirelli. Le decisioni saranno mantenute segrete fino a due settimane prima di una gara. I team devono informare la FIA delle loro scelte 8 settimane prima di una gara europea e 14 settimane prima di una extra-europea.

Anteprima Gran Premio d’Australia, le caratteristiche principali:

  • Albert Park è un circuito cittadino, per cui a inizio weekend è particolarmente ‘verde’ e sporco.
  • Accelerazione e frenata sono cruciali: le forze longitudinali sono maggiori di quelle laterali.
  • Molte le curve lente, quindi l’accento è sul grip meccanico e sul carico elevato.
  • La curva 8 (a destra) è veloce, come il lungo curvone a sinistra tra le tribune Clark e Waite.
  • La gomma posteriore sinistra è la più sollecitata – quindi i piloti dovranno tenerla sotto controllo.
  • Il meteo è sempre imprevedibile: in passato ci sono stati sole splendente e pioggia torrenziale.
  • L’asfalto è sostanzialmente liscio, con consumo e degrado dei pneumatici contenuti.

Le 3 mescole nominate:

  • White medium: una mescola low working range, una delle più versatili della gamma.
  • Yellow soft: una mescola high working range, con l’accento sulle prestazioni.
  • Red supersoft: una mescola low working range, veloce ma con una vita complessivamente limitata.

Così un anno fa:

  • Vincitore: Hamilton (una sosta: partito sulle soft, passato alle medium nel giro 25).
  • Miglior piazzamento con strategia alternativa: Hulkenberg (due soste: partito sulle soft, passato alle medium nel giro 21, poi alle soft nel giro 44). Arrivato settimo dalla 14° posizione sulla griglia.
  • La maggior parte dei piloti si è fermata solo una volta, con strategie influenzate dalla safety car a inizio gara.

Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli, ha affermato: “Con i notevoli cambiamenti regolamentari rispetto al 2015, ci aspettiamo che le opzioni in termini di strategia si amplino in modo considerevole, con più possibilità non solo per ciascun Team ma anche per i singoli piloti. In effetti, le scelte tattiche per l’Albert Park sono iniziate già lo scorso anno, quando ogni squadra ha nominato i suoi pneumatici: solo di recente, come in una mano di poker, tutti hanno finalmente mostrato le loro carte. Domenica pomeriggio a Melbourne vedremo chi ha fatto le scelte giuste”.

Orari gara Melbourne

Il Gran Premio d’Australia 2016 sarà trasmesso in diretta su Sky Sport F1. Le prove libere del venerdì saranno in onda alle 2.30 e alle 6.30 del mattino. Sabato mattina la terza sessione delle prove libere sarà trasmessa alle 4 e le qualifiche alle 7.00 ora italiana. La gara invece verrà trasmessa in diretta a partire dalle 6.00 su Sky Sport F1 HD. La Rai trasmetterà in differita: prove libere del venerdì alle 8.30 e alle 15.00, terza sessione alle 12.20 su Raisport 2 e qualifiche alle 14.15 su Raidue. La gara sarà trasmessa alle 14.00 su Raiuno.

Tag: ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *