Bridgestone espande la capacità di produzione dello stabilimento canadese

7 marzo 2016 | 0 Commenti
 
Lo stabilimento di Joliette
Lo stabilimento di Joliette

Bridgestone sta espandendo lo stabilimento canadese di pneumatici per autovetture e autocarri leggeri situato a Joliette, in Quebec, come parte di un investimento di cinque anni che potrebbe arrivare a circa ad un totale di 200 milioni di euro. I lavori dovrebbero iniziare entro quest’anno e nell’arco di un periodo di cinque anni lo stabilimento sarà dotato di nuove attrezzature, con l’obiettivo di sostenere il mercato del Nord America a soddisfare la domanda di pneumatici di grandi dimensioni, come quelli montati sui moderni pickup e sui SUV. Il progetto porterà la capacità dell’impianto dai 3.000 pneumatici al giorno di oggi ai 20.000 del 2023.

“Il nostro investimento in attrezzature aggiornate e processi di produzione migliorati riflette il nostro impegno nell’identificare nuovi modi convenienti e innovativi per servire i consumatori, i rivenditori e i produttori OE”, ha detto Robert Verreault, direttore dello stabilimento di Joliette. “Il Canada continua a rappresentare un mercato importante per la nostra società e questo investimento rappresenta una straordinaria opportunità per Bridgestone, per Joliette, per la regione del Lanaudiere e per i mercati del Nord America, grazie al miglioramento della redditività a lungo termine di questa struttura.”

La fabbrica di Joliette è una delle più eco-sostenibili del gruppo Bridgestone. L’impianto, che celebra il 50° anniversario quest’anno, ha prodotto il 150milionesimo pneumatico nel 2014.

Tag: , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *