Michelin lancia la nuova versione di Anakee Wild

29 febbraio 2016 | 0 Commenti
 
Michelin lancia la nuova versione di Anakee Wild
Michelin lancia la nuova versione di Anakee Wild

Il lancio globale della nuova versione del Michelin Anakee Wild prevederà inizialmente quattro dimensioni – due anteriori e due posteriori, pronte per essere montate sulla moto più venduta della categoria, la BMW R 1200 GS. Altri tre formati saranno presentati nel corso di questo anno, estendendo la copertura alla maggior parte delle moto da fuoristrada sul mercato. Secondo le informazioni fornite da Michelin, i tre successivi formati saranno non radiali.

Destinato alle grandi moto da fuoristrada, l’Anakee Wild è stato progettato per il duplice utilizzo on/off-road. Oppure, come scrive Michelin nella sua dichiarazione, il pneumatico è “rivolto ai motociclisti che vogliono uscire dalle strade asfaltate e sfruttare appieno il potenziale della moto, progettate sia per le strade, ma anche per i fondi irregolari, sabbiosi, pietrosi e fangosi.” L’Anakee Wild, quindi, è stato progettato per “adattarsi a tutti i tipi di terreno e situazioni, nonché ai più svariati climi.”

Le dimensioni disponibili del Michelin Anakee Wild:

Le dimensioni disponibili del nuovo Michelin Anakee Wild

Anteriore:

110/80 R 19 (disponibile nei primi quattro mesi del 2016)
120/70 R 19 (disponibile nei primi quattro mesi del 2016)
90/90 – 21

Posteriore:
150/70 R 17 (disponibile nei primi quattro mesi del 2016)
170/60 R 17 (disponibile nei primi quattro mesi del 2016)

130/80 – 17
140/80 – 17

Michelin dice che la missione degli ingegneri di sviluppo è stata quella di combinare tre caratteristiche prestazionali:

  • Eccellente chilometraggio e resistenza al surriscaldamento e all’usura. Il produttore di pneumatici dice che questo è stato raggiunto attraverso una nuova composizione del battistrada e alla profondità del battistrada ottimizzato.
  • stabilità e comfort on road. Questo criterio è soddisfatto tramite l’uso della tecnologia radiale, che è disponibile per la prima volta al mondo su quattro diverse dimensioni di pneumatici tassellati.
  • aderenza su strada bagnata, precisione di guida, così come trazione in fuoristrada. Queste prestazioni sono facilitate dal disegno a blocchi del battistrada del pneumatico; Michelin dice che questo è stato “ispirato” da quello dei pneumatici deserto, che hanno vinto la Parigi-Dakar in 33 occasioni.

gggAnche gli imput dei motociclisti stessi hanno contribuito al processo di sviluppo, con Michelin che aggiunge che i pneumatici sono stati testati da T3 Aventure, una società specializzata in trekking estremi in tutto il mondo. Sollecitata da Michelin dal 2013, T3 Aventure ha testato l’Anakee Wild in quattro continenti; le gomme Michelin hanno viaggiato per 40.000 km sulle BMW R 1200 GS, con variazioni di temperatura di 50° C (tra – 5 ° C e 45 ° C). I trekking completati sono tutt’altro che semplici: 12.500 chilometri dalla Mongolia alla Turchia, il GS Zoulou, 7,500 da Winhoek in Namibia a Cape Town, South Africa, il Wild Runners 2015, di 4.000 km, attraverso Francia e Spagna e il GS Gringo, lungo 15.000 chilometri tra Montevideo, Uruguay e Ushuaia, in Argentina.

anakee1-sml-800x475Nel corso di questi quattro trekking, Michelin ha utilizzato diverse misurazioni e analisi al fine di migliorare l’Anakee Wild, e “aggiungere il tocco finale” alla versione che sta per essere lanciata sul mercato. “T3 Aventure ha permesso di valutare il chilometraggio del pneumatico e la capacità di adattarsi a tutti i tipi di terreno (da strade asfaltate ai tracciati più abrasive), così come il comfort e la precisione di guida”, ha affermato Michelin. “Con Michelin Anakee Wild, i partecipanti ai trekking sono stati in grado di completare la loro avventura sullo stesso set di gomme e con la massima tranquillità.”

Progettato per l’utilizzo al 50% su strada e 50% off-road, la nuova Anakee Wild è il pneumatico Michelin più orientato all’off-road per moto trail. Il produttore di pneumatici francese offre anche l’Anakee III, che garantisce prestazioni su strada e capacità off-road, e quello puramente stradale, lo sport touring Pilot Road 4, che anche se non è specificamente rivolto alle moto da fuoristrada, può essere tranquillamente montato su questi mezzi se l’intenzione è di utilizzarli solo su strada.

Tag: ,

Categoria: Moto, Notizie, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *