Bridgestone si arrende: Pep Boys va ad Icahn

7 gennaio 2016 | 0 Commenti
 
Bridgestone si arrende: Pep Boys va ad Icahn
Bridgestone si arrende: Pep Boys va ad Icahn

Durante gli ultimi giorni dello scorso anno Bridgestone Americas ha annunciato che la controllata Bridgestone Retail Operations non avrebbe risposto all’ultima offerta di Icahn Enterprises per l’acquisto di The Pep Boys – Manny, Moe & Jack. Icahn ha presentato una proposta il 28 dicembre per acquisire tutte le azioni di Pep Boys per 18,50 dollari ad azione, ovvero un totale di 1,03 miliardi di dollari. Il prezzo definitivo è di 170 milioni di dollari superiore a quello inizialmente offerto da Bridgestone nel mese di ottobre.

Icahn Enterprises, a nome di Pep Boys, ha pagato a Bridgestone una somma di 39,5 milioni di dollari come riparazione per non aver chiuso l’acquisto.

“Questa è una formidabile opportunità per sfruttare le risorse finanziarie e la conoscenza del settore di Icahn Enterprises a vantaggio dei clienti, dei partner e dei dipendenti di Pep Boys, rafforzando ulteriormente la nostra impronta automobilistica degli Stati Uniti”, ha detto Carl C. Icahn, presidente di Icahn Enterprises. “Dal momento dell’acquisizione di Auto Plus, la nostra società interamente di proprietà nell’aftermarket automobilistico, nel mese di giugno, siamo stati alla ricerca di un’altra opportunità di acquisizione come quella che poi si è concretizzata in Pep Boys, che ha un enorme potenziale di crescita, forte riconoscimento del marchio, e un servizio riconosciuto come il migliore.”

“Siamo molto lieti di aver raggiunto questo accordo, che fornisce un valore eccezionale agli azionisti Pep Boys, dona nuove opportunità ai dipendenti Pep Boys e consente all’azienda di beneficiare della notevole esperienza e delle risorse di Icahn Enterprises,” ha affermato Scott Sider, CEO di Pep Boys. “Ci sono grandi opportunità per Pep Boys e Auto Plus, una società che condivide l’impegno costante di Pep Boys nei servizi e nelle soluzioni best-in-class per i clienti. Sono fiducioso nelle prospettive di crescita future di Pep Boys come azienda nel portafoglio di società di Icahn Enterprises.”

Tag: , , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *