Il presidente di Nokian: l’azienda tornerà ad una crescita redditizia

29 dicembre 2015 | 0 Commenti
 
Il presidente e CEO di Nokian, Ari Lehtoranta
Il presidente e CEO di Nokian, Ari Lehtoranta

Nel corso della giornata dedicata agli investitori e agli analisti di Nokian Tyres, il “Capital Markets day”, organizzata ad Helsinki, in Finlandia, il presidente e CEO Ari Lehtoranta ha espresso la convinzione che la società ha iniziato il suo “viaggio verso una crescita redditizia.” Concentrandosi sulla strategia e sugli obiettivi finanziari, il produttore ha anche affermato di non aver cambiato le previsioni per il 2015, anche se i risultati della società hanno mostrato una contrazione durante tutto l’anno.

Lehtoranta era naturalmente desideroso di illustrare tutti gli aspetti positivi del 2015, come le numerose vittorie nei test indipendenti: “La competitività dell’offerta di prodotti Nokian Tyres è molto forte. Il numero di vittorie nei test è al più alto livello e una serie di lanci di nuovi prodotti innovativi ha creato una gamma più vasta rispetto al passato. Una forte posizione nei mercati di riferimento, un canale di distribuzione in espansione e una migliore struttura dei costi, in combinazione con i nuovi prodotti vincitori dei test danno a Nokian Tyres opportunità di crescita, di fornire sani margini e di un positivo flusso di cassa anche in futuro.”

Guardando al futuro, Nokian ha aggiunto che gli obiettivi di crescita sono di crescere “più del mercato” con una “buona redditività” tra il 2016 e il 2018; considerando le prospettive attuali, Nokian ha aggiunto che il minimo di crescita media annua delle vendite in questo periodo dovrà essere del 4-5%, con un risultato operativo del 22%o.

“Nokian Tyres è sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi finanziari. Il nostro livello di risultato operativo nel periodo gennaio-settembre 2015 è stato del 21,5%, nonostante le sfide economiche in Russia e il ritardo della stagione invernale. La nostra distribuzione del dividendo è stata stabile tra il 2012 e il 2014, a 1,45 euro per azione, e stiamo puntando ad uno sviluppo costante anche nei prossimi anni”, ha aggiunto Lehtoranta.

Tag: ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *