Le catene da neve valida risposta alle ordinanze

18 novembre 2015 | 0 Commenti
 
Le catene da neve valida risposta alle ordinanze
Le catene da neve valida risposta alle ordinanze

Assocatene – Associazione italiana dei fabbricanti di catene per la circolazione dei veicoli – federata ad ANIMA/Confindustria, ricorda a tutti gli automobilisti che dal 15 novembre al 15 aprile per viaggiare su molte strade è necessario dotarsi di dispositivi invernali. Certamente in alcune regioni o zone d’Italia il montaggio dei pneumatici invernali è la scelta più logica e sicura, tuttavia le temperature in gran parte della nostra penisola sono tutt’altro che rigide per quasi tutto tale periodo. Ecco perchè Assocatene consiglia di di catene da neve pronte all’occorrenza, che nel caso di aree con un clima temperato diventa la scelta migliore e sicura, in quanto consente di rispettare la legge, ma anche di essere preparati nel caso di nevicate o ghiaccio.

“Dal 15 novembre, per circolare sulle strade italiane (soggette ad ordinanza) scatta l’obbligo di equipaggiare i veicoli con pneumatici da neve o avere a bordo le catene da neve idonee alla marcia su neve e ghiaccio. Le catene sono la soluzione più semplice, ben conosciute da tutti, ampiamente utilizzate ed alla portata di tutti anche da un punto di vista economico. Oggi la tecnologia le rende intuitive, facili e veloci da montare oltre che estremamente sicure – afferma Marco Arrigoni Neri, Presidente Assocatene/ANIMA – E’ obbligatorio scegliere una catena omologata per garantire massima sicurezza di guida per sé e per i viaggiatori”. 

Le catene da neve omologate sono contraddistinte dal simbolo “UNI 11313” e/o “Ö-norm V-5117”.

“Prudenza, attenzione e velocità moderata sono elementi essenziali per guidare in situazioni critiche come in caso di ghiaccio o neve, – conclude il Presidente – le catene sono un elemento chiave per aumentare la sicurezza di guida in queste situazioni.

Per informazioni e suggerimenti pratici www.assocatene.it

scarica le ordinanze

Tag: , ,

Categoria: Altro, Mercato, Notizie, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *