Pirelli: il 6 novembre l’addio a Piazza Affari

3 novembre 2015 | 0 Commenti
 
Milano Borsa Piazza Affari Palazzo Mezzanotte Finanza Esterni
Milano Borsa Piazza Affari Palazzo Mezzanotte Finanza Esterni

Marco Polo Indstrial Holding, società indirettamente controllata da China National Chemical Corporation (ChemChina) per il tramite di China National Tire & Rubber, ha comunicato i risultati definitivi dell’offerta pubblica di acquisto, riaperta dopo che nell’iniziale periodo di adesione non era stato raggiunto il 90% necessario a realizzare il delisting immediato dalla Borsa di Milano. Dopo la riapertura, avvenuta nelle giornate del 21, 22, 23, 26 e 27 ottobre 2015, risultano portate complessivamente in adesione 299.999.207 azioni ordinarie, pari al 63,059% del capitale ordinario, al 61,476% dell’intero capitale e all’82,343% delle azioni ordinarie oggetto dell’Offerta Obbligatoria.
Si ricorda che l’Offerente deteneva, alla Data del Documento di Offerta, n. 96.779.841 azioni ordinarie Pirelli (pari al 20,343% del capitale sociale ordinario dell’Emittente e al 19,832% dell’intero capitale sociale dell’Emittente) e ha acquistato al di fuori dell’Offerta Obbligatoria, nel periodo intercorrente tra la Data del Documento di Offerta e il 27 ottobre 2015 (ultimo giorno della Riapertura dei Termini dell’Offerta Obbligatoria), in conformità alla normativa applicabile, ulteriori n. 59.784.094 azioni ordinarie Pirelli (pari al 12,567% del capitale sociale ordinario dell’Emittente e al 12,251% dell’intero capitale sociale dell’Emittente), tutte a un prezzo di Euro 15,00 ciascuna. Per quanto a conoscenza dell’Offerente, le Persone che Agiscono di Concerto con l’Offerente in relazione all’Offerta Obbligatoria non detengono alla data odierna alcuna azione ordinaria Pirelli, né direttamente né a mezzo di società fiduciarie o per interposta persona, fatta eccezione per una partecipazione non significativa detenuta da un esponente aziendale del Gruppo Intesa Sanpaolo.
A fronte degli acquisti effettuati e sulla base dei risultati definitivi dell’Offerta Obbligatoria al termine della Riapertura dei Termini dell’Offerta Obbligatoria, l’Offerente giungerà a detenere complessivamente n. 456.563.142 azioni ordinarie Pirelli, pari al 95,969% del capitale sociale ordinario dell’Emittente e, computando nella partecipazione dell’Offerente le n. 351.590 azioni proprie ordinarie detenute da Pirelli, ai fini del calcolo delle soglie previste dagli artt. 108 e 111 del TUF, al 96,043% del capitale sociale ordinario dell’Emittente.
Le azioni ordinarie saranno quindi sospese dalla quotazione sul Mercato Telematico Azionario nelle sedute del 4 e 5 novembre 2015 e revocate dalla quotazione a partire dalla seduta del 6 novembre 2015.

Tag:

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *