Diablo Rosso III, il nuovo pneumatico supersportivo di Pirelli che ridefinisce il concetto di guida sportiva

15 ottobre 2015 | 0 Commenti
 
Diablo Rosso III, il nuovo pneumatico supersportivo di Pirelli che ridefinisce il concetto di guida sportiva
Diablo Rosso III, il nuovo pneumatico supersportivo di Pirelli che ridefinisce il concetto di guida sportiva

Pirelli ha presentato Diablo Rosso III, il nuovo pneumatico supersportivo della famiglia Diablo che porta ad un nuovo livello le prestazioni offerte su strada da un pneumatico. Diablo Rosso III è il successore diretto di Diablo Rosso II ma sposta ancora più in alto l’asticella della sportività esasperando ai massimi livelli le qualità del suo predecessore potenziandone i valori in termini di maneggevolezza e grip con prestazioni durature nel tempo.
Progettato e sviluppato in funzione dell’ultima generazione di potenti moto stradali caratterizzate da importanti dotazioni tecnologiche e sistemi elettronici di ausilio, Diablo Rosso III è un pneumatico nato dalla pista per la strada perché sfrutta tutta la ricerca e il know-how acquisito da Pirelli nel Campionato Mondiale FIM Superbike negli ultimi dodici anni di partecipazione in qualità di Fornitore Ufficiale di Pneumatici.

L’evoluzione del segmento supersport
Dopo che negli ultimi anni le nuove immatricolazioni avevano fatto registrare un calo notevole, da un paio d’anni a questa parte il segmento delle naked è tornato a dare incoraggianti segnali di crescita e, in ogni caso, è quello che storicamente ha sempre fatto registrare il maggior numero di vendite.
Questo segmento, insieme a quello delle supersportive, è inoltre in continua evoluzione: negli ultimi anni si è assistito a forti cambiamenti nella progettazione e nella tecnologia applicata alla motociclette che, anno dopo anno, sono diventate sempre più potenti, sempre più gestite dall’elettronica e dotate dei più avanzati sistemi di sicurezza come il controllo di trazione.
1Di pari passo anche le necessità dei motociclisti sono cambiate ed ora i centauri sono diventati molto più esigenti. Non è più sufficiente che un pneumatico sia semplicemente sportivo, la parola d’ordine adesso è versatilità perché esso deve garantire prestazioni durature nel tempo e ottime sia su asciutto sia su bagnato, unite ad un buon chilometraggio.
Proprio per queste ragioni Pirelli ha deciso di progettare il nuovo Diablo Rosso III, un pneumatico che rappresenta l’ultimissimo livello dell’evoluzione della gamma Diablo Rosso e che si adatta perfettamente alle esigenze delle motociclette e dei motociclisti di oggi perché capace di portare ad un nuovo livello le prestazioni su strada.
La gamma Diablo: una famiglia di numeri uno
Il marchio Diablo rappresenta da sempre l’eccellenza Pirelli nel mondo dei pneumatici sportivi per motocicli. La famiglia Diablo, dopo la sua introduzione nel 2002 nel segmento supersport, si è rapidamente evoluta fino ad essere presente, creando nel corso degli anni ben 16 modelli di pneumatici, in molti altri segmenti di mercato, dal Racing al Supersport. Il marchio Diablo può vantare quasi quindici anni di esperienza, di tecnologia e di vittorie nelle comparative pneumatici organizzate dalle più autorevoli riviste di settore e in gare di prestigio internazionale. Da oltre un decennio le più importanti case motociclistiche scelgono pneumatici della gamma Diablo come primo equipaggiamento mentre la stampa internazionale considera i prodotti Diablo un punto di riferimento. All’interno della gamma Diablo i prodotti Diablo Rosso identificano quei prodotti dedicati all’utilizzo sportivo su strada e il nuovo Diablo Rosso III nasce da questo importante background per continuare la storia di questo marchio di successo.

La genesi di Diablo Rosso III
Pirelli è Fornitore Ufficiale di Pneumatici per tutte le classi del Campionato Mondiale FIM Superbike fin dal 2004 e lo scorso anno è stato confermato in questo ruolo fino al termine della stagione 2018. Arrivata al dodicesimo anno, la partnership tecnica instaurata tra Pirelli e i team e piloti del Campionato Mondiale FIM Superbike può già oggi vantare il primato di monogomma più longevo di sempre nella storia degli sport motoristici a livello internazionale e Pirelli ha fatto del Mondiale per derivate di serie il banco di prova per sviluppare non solo i prodotti utilizzati nelle competizioni ma anche molti dei pneumatici utilizzati quotidianamente da molti motociclisti in tutto il mondo. 2Forte della filosofia, ormai diventata un motto dell’azienda di pneumatici italiana, “We sell what we race, we race what we sell” Pirelli è riusciuta a mettere a frutto tutta l’esperienza acquisita in questo campionato applicando a prodotti di normale produzione per utilizzo stradale alcuni dei brevetti e dei materiali sviluppati per l’attività agonistica.
L’intero progetto del nuovo Diablo Rosso III è l’ultimo risultato della lunga esperienza di Pirelli nel Campionato Mondiale FIM Superbike: la tecnologia di progettazione alla base di questo nuovo prodotto, i materiali della struttura e il processo di miscelazione delle mescole sono gli stessi utilizzati in Superbike.

Punti di forza di Diablo Rosso III e i vantaggi per il motociclista
Diablo Rosso III è il passo successivo dell’evoluzione di Diablo Rosso II, che combina tutte le ultime tecnologie, i materiali più rivoluzionari e i processi più innovativi insieme al know-how acquisito da Pirelli nel Campionato Mondiale Superbike in questi ultimi anni. Gli ingegneri Pirelli hanno ulteriormente rafforzato tutti questi elementi per fornire un livello inedito di prestazioni per un pneumatico supersport. Diablo Rosso III migliora fortemente la maneggevolezza, il grip assoluto e le prestazioni sul bagnato, garantendo prestazioni durature e consistenti per tutto il ciclo di vita del pneumatico.
Diablo Rosso III presenta nuovi profili, materiali di ultima generazione, una innovativa struttura, nuove mescole e un disegno del battistrada che è derivato direttamente da quello del Diablo Supercorsa.

Le principali caratteristiche tecniche del Diablo Rosso III sono:
1) Il posteriore bimescola con elevate percentuali di silice che fornisce grip in tutte le condizioni e un chilometraggio di riferimento nel segmento pneumatici supersport
2) I profili di derivazione racing
3) Il battistrada che presenta un disegno evoluzione del simbolo del flash già presente sul Diablo Supercorsa

3Queste caratteristiche si traducono nei seguenti vantaggi offerti al motociclista dal nuovo Diablo Rosso III:
1) La maneggevolezza dalla vocazione sportiva trasmette al motociclista una forte sensazione di sicurezza e di prevedibilità del mezzo. Questo è reso possibile dalle caratteristiche combinate di profili e struttura che derivano direttamente dal mondo delle competizioni Superbike dove la capacità di scendere rapidamente in piega e la stabilità in curva sono fondamentali
2) Il grip di prim’ordine, non solo su asciutto dove storicamente Pirelli è un punto di riferimento per tutti i concorrenti, ma ora anche su bagnato, grazie ai nuovi materiali e all’esperienza maturata dal brand della P lunga in altri segmenti. Le ottime qualità su asciutto non sono più sufficienti perché i motociclisti chiedono ora migliori prestazioni in tutte le condizioni e con un più ampio spettro di temperature d’esercizio
3) Prestazioni di assoluto riferimento e costanti nel tempo perché le qualità del pneumatico sono durature e lo rendono pienamente godibile e fruibile per tutto il suo ciclo di vita.

Le moto e i motociclisti a cui è destinato Diablo Rosso III
Il nuovo Diablo Rosso III è in grado di soddisfare anche i centauri più esigenti che desiderano uno pneumatico stradale capace di garantire grande maneggevolezza, un ottimo livello di grip e prestazioni elevate e costanti nel tempo. Nello specifico, Diablo Rosso III è dedicato in particolare a quei motociclisti che amano condurre la propria motocicletta con uno stile di guida sportivo ed aggressivo per assaporare anche su strada le stesse emozioni che si possono provare in pista.
Diablo Rosso III è destinato non solo ai possessori di motociclette naked, supersportive e anche a quelli di moto supertourer che usano il loro mezzo in ogni contesto, dalle strade tortuose ai passi di montagna sempre alla ricerca di elevati angoli di piega. Sono motociclisti che utilizzano la moto sia per brevi viaggi fuoriporta della durata di una giornata che per escursioni di medio-lungo raggio durante il fine settimana con bagaglio leggero e, a volte, anche con passeggero, ma sempre e comunque alla ricerca di sportività e di un nuovo livello di prestazioni.
Infine Diablo Rosso III non disdegna neppure l’utilizzo più estremo: anche gli amanti occasionali della pista potranno apprezzare la sportività e la maneggevolezza di un prodotto nato e progettato per la strada ma di derivazione racing.

Il disegno del battistrada di Diablo Rosso III: il fulmine
4Come si può facilmente notare, il disegno del battistrada del nuovo Diablo Rosso III deriva direttamente da quello del noto ed apprezzato pneumatico da competizione Diablo Supercorsa, adattato per un utilizzo più stradale. Gli ingegneri Pirelli hanno ritenuto importante mantenere l’intaglio con il tipico e distintivo disegno a “fulmine” sul battistrada in quanto riconosciuto espressione di sportività ed aggressività. L’insieme degli intagli, rappresenta la migliore soluzione possibile per ottenere allo stesso tempo compattezza della fascia battistrada, un buon bilanciamento pieni/vuoti, e un eccellente drenaggio dell’acqua.
L’orientamento degli intagli segue ortogonalmente le onde di usura, interrompendo le forze che la causano, a favore di un consumo più omogeneo e di una riduzione dello stress a cui la mescola è sottoposta. L’orientamento risulta anche efficace dal punto di vista dell’evacuazione dell’acqua che fa del Diablo Rosso III un pneumatico estremamente sicuro e prestazionale anche su bagnato.
Coerentemente con il DNA del Diablo Rosso II e di tutti i più recenti prodotti introdotti sul mercato da Pirelli, sulla spalla del battistrada si può riconoscere il nome del prodotto a cui si affianca il simbolo del “fulmine” tipico del disegno battistrada, per riaffermare il family feeling dell’ultima generazione della famiglia Diablo. Come ulteriore trait d’union con altri prodotti Pirelli, il nuovo Diablo Rosso III è marchiato con una “D” di Diablo di 0,3 millimetri di profondità posizionata al centro dello pneumatico posteriore.

Le mescole di Diablo Rosso III
Le nuove mescole del Diablo Rosso III vanno incontro alle necessità delle nuove motociclette sempre più performanti e dei motociclisti di oggi che desiderano avere pneumatici sempre più versatili in grado di garantire ottime prestazioni sia su asciutto che su bagnato ed un buon chilometraggio. Ecco perché nelle mescole del nuovo Diablo Rosso III gli ingegneri Pirelli hanno giocato molto con le percentuali di silica presenti.
6Grazie anche ad un processo esclusivo e brevettato di miscelazione, Pirelli ha sviluppato delle mescole innovative con un’alta percentuale di silice combinata a olii, resine e polimeri di ultima generazione migliorando la coesione degli elementi così da raggiungere un livello di omogeneità senza precedenti.
Il pneumatico posteriore è bimescola con un’ampia fascia laterale di mescola dall’elevato grip e una centrale che garantisce il chilometraggio. Nello specifico il profilo è suddiviso in una proporzione del 40-20-40 dove la mescola laterale, più performante, ricopre in totale l’80% dell’intero battistrada mentre il restante 20% nella sezione centrale è costituito da una mescola funzionale a stabilità e chilometraggio.
Con questa disposizione, la mescola laterale che garantisce il grip entra in gioco non appena inizia la fase della piega garantendo un’ottima aderenza e offrendo al motociclista grande fiducia nella discesa in piega. Questo è reso possibile dal fatto che la mescola usata sui lati utilizza una formulazione 100% silice e fornisce tutto il grip necessario sia su asciutto che su bagnato. La mescola laterale è supportata nel substrato da una mescola più dura che conferisce allo pneumatico caratteristiche quali stabilità e precisione nel mantenimento della traiettoria in curva.
La stessa mescola che nelle fasce laterali è presente solo nel substrato emerge invece nella parte centrale coprendo una larghezza di circa 45 millimetri del battistrada. Anche questa mescola, ha una percentuale elevata di silice (sebbene inferiore al 100%) ed ha lo scopo di assicurare stabilità alle alte velocità insieme ad un chilometraggio di riferimento per il segmento dei pneumatici supersport.
Il pneumatico anteriore è un monomescola con un contenuto di silice pari al 100%. La scelta di non applicare anche all’anteriore la soluzione bimescola si basa sugli studi e sull’esperienza diretta degli ingegneri Pirelli che sono giunti alla conclusione che la soluzione monomescola all’anteriore sia la scelta migliore perchè l’unica in grado di offrire al motociclista feedback sinceri insieme ad un alto livello di stabilità.

I profili di Diablo Rosso III
In generale in un pneumatico la funzione principale dei profili è quella di influenzarne la maneggevolezza. Anche in questo caso il nuovo Diablo Rosso III ha ereditato molto dall’esperienza Pirelli nel massimo campionato per derivate di serie: i suoi profili derivano infatti direttamente da quelli del Diablo Supercorsa, pneumatico utilizzato nelle classi Supersport e Superstock, seppur adattati per l’utilizzo stradale.
7Il profilo dell’anteriore è caratterizzato da uno sviluppo multi-raggio che migliora la maneggevolezza, offrendo al motociclista una discesa in piega immediata e facilitando al contempo i rapidi cambi di direzione.
Rispetto a quello del Diablo Rosso II, il profilo è più alto nella parte centrale e più largo ai lati per fornire un’area di contatto maggiore e più stabile in piega. Allo stesso tempo l’altezza del fianco è aumentata di circa 3 millimetri per favorire una maggiore flessibilità del fianco in accelerazione in uscita di curva, con un grande beneficio in termini di trazione.
Il pneumatico posteriore segue lo stesso schema e una geometria simile a quella dell’anteriore assicurando in questo modo un comportamento perfettamente bilanciato e sincronizzato del set.

La struttura di Diablo Rosso III
La carcassa radiale del nuovo Diablo Rosso III è molto rigida per sostenere il profilo e permettere alla mescola di penetrare l’asfalto. Molto simile a quella utilizzata nel Diablo Supercorsa, è fatta di un Rayon ad alte prestazioni e capace di conservare la sua forma anche nel caso di elevato stress generato dalle forze di accelerazione e di carico. La fittezza della cintura è stata poi regolata per bilanciare la rigidità con le proprietà di assorbimento delle asperità dell’asfalto, fornendo una migliore sensazione di contatto e di prevedibilità.

Disponibilità e misure di Diablo Rosso III
Il nuovo Diablo Rosso III sarà disponibile a partire da inizio 2016 presso la rete internazionale di rivenditori del brand della P lunga nelle seguenti misure:

 

Cattura

Tag: , ,

Categoria: Mercato, Moto, Notizie, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *