Marquez vince un pazzo GP di San Marino

14 settembre 2015 | 0 Commenti
 
Marquez vince un pazzo GP di San Marino
Marquez vince un pazzo GP di San Marino

Jorge Lorenzo. No, Valentino Rossi! No, Marc Marquez! Alla fine, il giovane pilota spagnolo ha vinto il suo primo Gran Premio di Misano, battendo gli avversari e il meteo, emergendo grazie all’intelligenza, piuttosto che alla velocità pura.
Sulla grigli di partenza i piloti si sono schierati con le slick sebbene scendesse una leggera pioggia, ma appena dopo poche tornate questa si è intensificata, obbligando i piloti a cambiare moto. Marquez ha fatto il suo primo pit stop al settimo giro, insieme a Jorge Lorenzo e a Valentino Rossi, che in quel momento guidava il gruppo di testa. Intorno a metà gara la pista è andata via via asciugandosi e Marquez ha cambiato nuovamente moto, ripassando alle slick, al giro diciotto. Lo spagnolo ha cambiato moto per primo e questo lo ha avvantaggiato tantissimo, perché ha recuperato posizioni e secondi preziosi su chi ha tardato il cambio moto, come Valentino Rossi. Alla fine, Marquez ha vinto con 7,288 secondi di vantaggio su Bradley Smith, che non ha mai cambiato le gomme slick, mentre Scott Redding ha conquistato il suo primo podio in MotoGP, nonostante una caduta nelle fasi iniziali di gara.

L'ordine di arrivo

L’ordine di arrivo

Le temperature della pista più basse di 13 gradi (31°C rilevati) e la minaccia di pioggia hanno determinato alcuni cambi di mescole per la corsa. Alla partenza della gara, la mescola anteriore media è stata la scelta più popolare, con quindici piloti che hanno deciso per questa opzione, con gli altri undici piloti che hanno optato per la dura. La scelta delle gomme posteriori ha visto diciassette piloti selezionare la media, con i restanti nove piloti che sono partiti con la morbida. Tutti i piloti hanno usato la mescola morbida anteriore e posteriore per le gomme da bagnato al momento della loro prima tornata di pit stop, per garantirsi il massimo grip e prestazioni di warm-up sull’asfalto, dal momento che nessuno aveva mai girato sul bagnato. Al secondo stint con gomme slick, la maggior parte dei piloti ha utilizzato le stesse mescole al posteriore, ma tutti i piloti che hanno iniziato la gara sull’anteriore dura sono passati alla media o alla morbida.
Valentino Rossi ora guida la classifica del campionato con ventitré punti di vantaggio grazie alla caduta di Jorge Lorenzo, che non ha raccolto punti. La quarta vittoria stagionale di Marquez lo aiuta a consolidare il terzo posto in campionato.
Marc Marquez: “Durante la gara ero dietro alle Yamaha, cercando di capire come le gomme da bagnato si comportavano sull’asfalto che andava via via asciugandosi. Ho potuto vedere che le loro gomme da bagnato si stavano degradando e la mia moto si muoveva molto, così ho deciso di cambiare e passare alle gomme slick. Tuttavia era difficile capire quali parti del circuito erano bagnate e quali no, anche a causa del nuovo asfalto. E’ bello essere sul podio, l’obiettivo per questa gara era quello di ottenere una vittoria e quindi sono davvero felice.”

Tag: , , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *