La domanda del mese – Meno 30 giorni per smaltire le ruote non omologate, a che punto siete?

31 agosto 2015 | 1 Commento
 
La domanda del mese – Meno 30 giorni per smaltire le ruote non omologate, a che punto siete?
La domanda del mese – Meno 30 giorni per smaltire le ruote non omologate, a che punto siete?

Dal 1° ottobre 2015 non ci sono più scuse, le ruote vendute in Italia devono essere omologate. Dopo oltre due anni dalla pubblicazione del Decreto 20 (10 gennaio 2013) e dopo varie proroghe e deroghe concesse dal Ministero dei Trasporti per consentire a produttori e rivenditori di smaltire le scorte a magazzino, adesso la norma entra in vigore definitivamente. Per chi se lo fosse dimenticato, quindi, ci sono ancora solo 30 giorni per vendere, magari con una bella promozione, i cerchi senza marcatura di omologazione. Per la merce che invece rimarrà invenduta l’unica strada è la distribuzione all’estero, premurandosi magari nel frattempo – a scanso di equivoci in caso di controlli – di mettere dei cartelli sulla merce ancora in casa, per segnalare che si tratta di prodotti non conformi e non destinati alla vendita.

Ma facciamo il punto: i due anni sono stati sufficienti per vendere le ruote non omologate a magazzino? Ne avete ancora molte? Oppure solo alcune? Le ruote non sono un prodotto che trattate abitualmente? O magari le comprate sull’ordinato e quindi non ne avete mai fatto scorte?

Attendiamo i vostri commenti e anticipiamo inoltre che a breve pubblicheremo uno speciale “focus on” dedicato all’entrata in vigore del decreto, una vera e propria guida pratica sulla nuova omologazione e sulle opportunità di light tuning consentite dalla normativa italiana.

Tag: , ,

Categoria: Gommisti, Mercato, Notizie, Notizie prodotti, Ruote

Commenti (1)

URL di Trackback | Commenti Feed RSS

  1. francesco benvenuto scrive:

    Buon giorno, spero che si arrivi pure con i pneumatici ad una soluzione è togliere di mezzo queste gomme d’occasione (ammazza persone)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *