Toyo presenta i risultati finanziari: vendite nette +3,8%

19 agosto 2015 | 0 Commenti
 
Toyo presenta i risultati finanziari: vendite nette +3,8%
Toyo presenta i risultati finanziari: vendite nette +3,8%

Toyo Tire & Rubber ha presentato i risultati finanziari del primo semestre del 2015. Le vendite nette sono state pari a 194,402 miliardi di yen (1,427 miliardi di euro), con un incremento di 7,080 miliardi di yen o del 3,8% rispetto allo stesso periodo del 2014. Il risultato operativo si è attestato a 29,126 miliardi yen (213,8 milioni di euro), con un aumento del 35,5% rispetto allo stesso periodo del 2014. L’utile ordinario è aumentato del 36,6% a 26,670 miliardi di yen (195,8 milioni di euro. Tuttavia, se l’anno scorso erano stati ottenuti 15,269 miliardi di yen di profitto, oggi Toyo è in perdita netta di 4,156 miliardi di yen (30,116 milioni di euro).
Nel segmento pneumatici, il fatturato si è attestato a 154,223 miliardi di yen (1,132 miliardi di euro) con un incremento del 4,7% rispetto allo stesso periodo del 2014) e il risultato operativo di 26,615 miliardi di yen (195,4 milioni di euro) è incrementato del 33,7%. Nel segmento del primo equipaggiamento si è assistito a un bivio: mentre le vendite sul mercato interno sono state lente, a causa del calo del numero di automobili prodotte in Giappone e dell’aumento dell’Iva, le vendite all’estero sono salite costantemente, grazie all’acquisizione di nuovi business. Di conseguenza, le vendite sono rimaste allo stesso livello di un anno fa, ma a causa di una riduzione del rapporto delle vendite di prodotti ad alto valore aggiunto sul totale, al netto le vendite sono diminuite rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Nel mercato del ricambio giapponese sia le vendite in unità che in valore sono calate rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In Nord America, le vendite sono rimaste invariate rispetto allo stesso periodo di un anno fa, ma grazie a quelle ad alto valore aggiunto per il segmento SUV al netto si è assistito ad un incremento. In Europa, sia le vendite unitarie che il fatturato sono calati, a causa dell’economia lenta. Di conseguenza, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno le vendite unitarie sono diminuite, mentre le vendite nette sono aumentate per i mercati esteri nel complesso.
Per vedere il rapporto completo cliccare sulla nostra pagina aziende.

Tag: , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *