Il centro tecnico inglese MIRA venduto alla giapponese Horiba

22 luglio 2015 | 0 Commenti
 
Atsushi Horiba, presidente di Horiba, stringe la mano al CEO di MIRA, George Gillespie OBE
Atsushi Horiba, presidente di Horiba, stringe la mano al CEO di MIRA, George Gillespie OBE

Il gruppo giapponese Horiba ha acquisito il centro tecnico inglese MIRA Ltd, che si trova a Nuneaton, nel Warwickshire, per una cifra pari a circa 120 milioni di euro. Horiba afferma che ha acquistato la società britannica con l’obiettivo di espandere il suo sviluppo di veicoli e la sperimentazione e per promuovere lo sviluppo di soluzioni per la mobilità di nuova generazione, come i veicoli autonomi. Per l’occasione è stata fondata una nuova azienda: HRA International Ltd., che rileva le attività di MIRA.

Le attività includono il centro test e i 297 ettari dove sorge anche il circuito. Horiba intende integrare le competenze sviluppate a Mira nel proprio segmento Automotive Test Systems, fornitore leader mondiale di sistemi di analisi e valutazione per società automotive e organismi di certificazione nazionali, soprattutto nel campo dello sviluppo di sistemi di trasmissione. Con questa acquisizione, l’Automotive Test Systems si concentrerà maggiormente sui settori dell’energia e della sicurezza e sulla ricerca della tecnologia necessaria per la guida autonoma – aree che Horiba anticipa riceveranno un maggiore investimento automobilistico nel lungo periodo da parte dell’industria.

 

 

Tag: ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *