Goodyear annuncia buoni risultati per il primo trimestre

5 maggio 2015 | 0 Commenti
 
Richard J. Kramer, presidente e amministratore delegato di Goodyear
Richard J. Kramer, presidente e amministratore delegato di Goodyear

Goodyear Tire & Rubber Company ha annunciato buoni risultati per il primo trimestre del 2015, con il riorno all’utile. “Il nostro ottimo primo trimestre ci dà un buon punto di partenza per il 2015”, ha detto Richard J. Kramer, presidente e chief executive officer dell’azienda. “Abbiamo superato notevoli difficoltà causate dalle fluttuazioni monetarie estere e presentato utili record guidati dal Nord America, che ha raggiunto il suo quarto trimestre consecutivo con il margine operativo di oltre il 10%. La nostra crescita dei volumi è stata trainata dalla domanda di mercato dei prodotti pluripremiati ad alto valore aggiunto e questo ci dà maggiore fiducia nelle nostre prospettive per il resto dell’anno”, ha aggiunto Kramer.

Nel primo trimestre 2015 le vendite di Goodyear sono state pari a 4,0 miliardi di dollari, in calo dai 4,5 miliardi di dollari di un anno fa, con la diminuzione in gran parte attribuibile alla conversione della valuta estera sfavorevole e pari a 393 milioni di dollari.

I volumi unitari sono stati pari a 40,8 milioni, in crescita del 2% rispetto all’anno scorso. Gli equipaggiamenti originali sono aumentati del 3% mentre le vendite per il mercato della sostituzione sono salite del 2%.

La società ha registrato un utile operativo record del primo trimestre di 391 milioni di dollari nel 2015, rispetto ai 373 milioni dollari di un anno fa. La crescita del risultato operativo è stata trainata dai maggiori volumi di vendita, da un miglior price/mix, dai costi delle materie prime e dai miglioramenti in altre voci di costo. Questi miglioramenti sono stati parzialmente compensati dalla sfavorevole conversione delle valute estere, che in Europa, Medio Oriente e Africa hanno inciso per il 34% sui profitti operativi, abbassandoli a 73 milioni di dollari.

L’utile netto è stato di 224 milioni di dollari, rispetto ad un passivo di 58 milioni di un anno fa. L’azienda conferma gli obiettivi per il 2015.

Maggiori informazioni sulla nostra pagina aziende.

Tag: , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *