Tutti promossi nei test estivi di Autosport – Pirelli P Zero in testa

19 marzo 2015 | 1 Commento
 
Tutti promossi nei test estivi di Autosport – Pirelli P Zero in testa
Tutti promossi nei test estivi di Autosport – Pirelli P Zero in testa

Nessuno dei sette pneumatici estivi testati da Autosport su una Golf R è stato bocciato, anche se un paio sono sì consigliati, ma con riserva. La rivista tedesca ha testato la misura 235/35 R19 Y, suddividendo il giudizio in tre categorie: bagnato, con un peso pari al 40%, asciutto (50%) e rispetto dell’ambiente (10%).

Il podio è andato al Pirelli P Zero, che la rivista consiglia in modo particolare e che ha brillato sia per equilibrio complessivo delle prestazioni, che per frenata su asciutto e bagnato. Il vincitore del test viene lodato per “il livello elevatissimo di grip e la brevissima distanza di frenata su bagnato”. Anche su asciutto la guida risulta precisa e accurata, buono il comfort e accettabile la resistenza al rotolamento. Una leggera debolezza viene ravvisata invece nell’aquaplaning longitudinale e trasversale.

Seguono il vincitore del test  quattro modelli che la rivista definisce “Consigliati”: Continental SportContact 5P, Hankook Ventus S1 Evo2 K117, Dunlop Sportmaxx RT e Nokian zLine. I pneumatici Continental e Hankook, che si piazzano secondi a pari merito, hanno dimostrato prestazioni su bagnato di poco inferiori al vincitore della prova, mentre la distanza di frenata su asciutto è un po’ superiore. Per quanto riguarda i punti di debolezza, il modello Continental rivela una lieve resistenza al rotolamento e un po’ di rumorosità, mentre i pneumatici Hankook peccano per rolling resistance.

Al quarto e quinto posto troviamo Dunlop Sportmaxx RT e Nokian zLine. Il Dunlop perde punti per la frenata su bagnato, l’ampio angolo di sterzata, la risposta forzata in curva e la precisione e agilità di sterzo. Mentre nell’elenco dei punti deboli del Nokian zLine ci sono soprattutto l’aquaplaning trasversale, la precisione di sterzo e la resistenza al rotolamento.

La classifica si chiude con due modelli “consigliati con riserva”. Si tratta del Bridgestone Potenza S001 e del Kumho Ecsta PS 91, che non convincono del tutto i tecnici di Autosport. Le gomme Bridgestone presentano carenze nella frenata su bagnato, ma anche nelle prestazioni su asciutto, per una scarsa precisione di guida e angoli di sterzata e per il livello di comfort. Il motivo principale della riserva posta sui pneumatici Kumho è invece il risultato delle discipline su strada bagnata. Se, infatti, il modello risulta molto competitivo nelle prove di confronto su asciutto, sul bagnato evidenzia un pronunciato sottosterzo, una difficilmente controllabile sensibilità alle variazioni di carico e poca precisione di guida.

Per conoscere i punti di forza e debolezza di ciascuno dei pneumatici di questo e di molti altri test, clicca TEST PNEUMATICI

PN test jpg

Tag: , , , , , , , ,

Categoria: Notizie, Notizie prodotti, Vettura

Commenti (1)

URL di Trackback | Commenti Feed RSS

Siti che contengono link a questo post

  1. Pneumatici estivi: quali sono i migliori? | 6 febbraio 2016
  1. […] estivi di dimensione 235/35 R19 91Y provati su una VW Golf R, si può consultare il sito  http://pneusnews.it/2015/03/19/tutti-promossi-nei-test-estivi-di-autosport-pirelli-p-zero-in-testa/  Nel test, lo pneumatico Pirelli P Zero è “particolarmente consigliato”, risultano […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *