Pirelli e le competizioni a due ruote della stagione racing 2015

13 marzo 2015 | 0 Commenti
 
Pirelli e le competizioni a due ruote della stagione racing 2015
Pirelli e le competizioni a due ruote della stagione racing 2015

Poche ore prima dell’inizio della stagione di Formula Uno di cui Pirelli è fornitore ufficiale di pneumatici, la casa italiana ha organizzato a Melbourne, in Australia, una conferenza stampa Motorsport per raccontare l’impegno nelle attività racing a quattro e due ruote ed illustrare le competizioni, sia nazionali che internazionali, a cui parteciperà nella stagione 2015.

Per quanto riguarda le competizioni moto anche nel 2015 Pirelli continua ad essere impegnata in diverse discipline motociclistiche internazionali e nazionali sia su pista che off road a riprova del forte DNA sportivo che storicamente contraddistingue il brand italiano di pneumatici.

Nelle competizioni a due ruote la stagione di Pirelli ha preso il via il 3 gennaio scorso ad Anaheim, negli Stati Uniti, con il primo appuntamento in calendario del Monster Energy AMA Supercross an FIM World Championship, per proseguire nel weekend del 20-22 febbraio con il debutto stagionale a Phillip Island, in Australia, del Campionato Mondiale eni FIM Superbike e con i primi due round del Campionato Mondiale FIM Motocross corsi in Qatar il 28 febbraio e in Tailandia lo scorso weekend.

Anche quest’anno infatti, l’azienda italiana di pneumatici seguirà, in alcuni casi come Fornitore Unico Ufficiale e in altri in regime di competizione aperta,alcuni tra gli eventi motociclisti più importanti a livello internazionale e nazionale tra cui il Campionato Mondiale eni FIM Superbike, il Campionato Mondiale FIM Motocross, il Campionato Mondiale FIM Endurance, il Monster Energy AMA Supercross an FIM World Championship, il British Superbike Championship, il Campionato Italiano Velocità, il Campionato IDM tedesco e il Campionato France Superbike, per citarne alcuni.

Il forte impegno del marchio della P lunga nelle competizioni di vertice e locali non si giustifica solo con gli importanti risultati in termini di visibilità mediatica e di accrescimento della brand awareness ma anche e soprattutto dal punto di vista tecnologico: per Pirelli le competizioni sono infatti un laboratorio a cielo aperto per sviluppare e testare con alcuni tra i migliori piloti in circolazione i propri pneumatici, gli stessi che vengono poi messi sul mercato e resi disponibili a tutti i motociclisti nel mondo.

Campionato Mondiale eni FIM Superbike

Il Campionato Mondiale eni FIM Superbike è l’esempio più importante di come l’attività racing costituisca per il brand italiano di pneumatici una piattaforma di ricerca e sviluppo privilegiata. Pirelli è Fornitore Unico Ufficiale di Pneumatici per tutte le classi del Campionato Mondiale eni FIM Superbike fin dal 2004 e, grazie al rinnovo siglato lo scorso settembre con Dorna, promotore del Campionato, lo sarà fino al 2018. Pirelli è presente nelle gare delle derivate di serie fin dagli albori alla fine degli anni ‘80 ma con la stagione 2015 sono 12 gli anni consecutivi di presenza della casa milanese come fornitore unico di pneumatici, caratteristica questa che conferisce al marchio della P lunga il primato di monogomma più longevo e quindi più di successo della storia degli sport motoristici a livello internazionale.

Questo è stato reso possibile innanzittutto grazie all’approccio collaborativo e costruttivo che Pirelli ha sempre avuto con Dorna, con la Federezione Motociclistica Internazionale e con tutti i team e i piloti, ma anche per via del costante lavoro di sviluppo portato avanti nel corso di questi anni. A differenza di altri campionati in cui vengono utilizzati pneumatici prototipali, fin dall’inizio la filosofia di Pirelli è stata quella di progettare, con l’aiuto dei piloti, prodotti da competizione che però potessero essere utilizzati anche da tutti i motociclisti. Da qui l’ormai famoso motto “We sell what we race, we race what we sell” e la nascita della gamma DIABLO™ con pneumatici storici come il DIABLO™ Superbike, utilizzato nella classe regina, e il DIABLO Supercorsa SC, usato nelle classi Supersport, Superstock 1000, Superstock 600 e European Junior Cup, che sono da anni leader indiscussi di mercato.

Campionato Mondiale FIM Motocross

Dalla pista all’off road non cambia la dedizione e il metodo di lavoro di Pirelli: del Campionato Mondiale FIM Motocross, promosso da Youthstream, l’azienda di pneumatici italiana è uno dei Fornitore Ufficiali di Pneumatici e può vantare un palmarès di 62 titoli mondiali, anche in questo caso ottenuti con prodotti in vendita sul mercato e rigorosamente di gamma, quelli della linea SCORPION™ MX tra cui il plurivincente SCORPION™ MX32™, che nel corso degli anni hanno saputo sbaragliare la concorrenza e che sono, così come quelli per utilizzo stradale, tra i più apprezzati dai motociclisti appassionati di fuoristrada.

Anche quest’anno gli pneumatici SCORPION™ MX supporteranno molti dei piloti partecipanti tra cui l’8 volte Campione del Mondo Tony Cairoli, il due volte Campione della classe MX2 Jeffrey Herlings, oltre a Clement Desalle, Jordi Tixier, Tommy Searle, Jeremy Van Horebeek e molti altri.

I successi internazionali hanno tracciato la scia per vittorie locali, come quella di Matt Moss che su pneumatici Pirelli da due anni consecutivi vince l’Australian Motocross MX1 Championship.

Campionato Mondiale FIM Endurance

Anche quest’anno Pirelli prenderà parte al Campionato Mondiale FIM Endurance, al via il 18 aprile in Francia nello storico circuito di Magny-Cours dove si svolgerà la 24 Ore di Le Mans Moto, vinta dall’azienda di pneumatici italiana per ben quattro volte negli ultimi cinque anni.

Il 26 luglio sarà la volta della 8 Ore di Suzuka, in Giappone, mentre il 22 agosto l’appuntamento è con la 8 Ore di Oscherleben, in Germania. A chiudere il Campionato il 19-20 settembre sarà la 24 Ore del Bol D’Or, che Pirelli ha dominato senza interruzioni nelle ultime tre edizioni, e che quest’anno tornerà a svolgersi sull’affascinante circuito Paul Ricard, a Le Castellet in Francia.

Pirelli supporterà i team Kawasaki SRC e Monster Energy Yamaha-YART – Yamaha Austria Racing Team.

Monster Energy AMA Supercross an FIM World Championship

Pirelli è anche official “Motorcycle tire” sponsor per il triennio 2014-2016 del Monster Energy AMA Supercross an FIM World Championship oltre che fornitore ufficiale di pneumatici per i piloti Chad Reed, Andrew Short, Justin Barcia, Joshua Grant, Weston Peick, Brett Metcalfe e Phillip Nicoletti.

Disciplina, quella del Supercross, in cui nelle ultime due stagioni Pirelli ha trionfato anche nell’Australian Supercross Championship con il pilota del team Motul Suzuki, Matt Moss.

Campionati nazionali monogomma Pirelli

Molte le attività che vedono Pirelli impegnata anche a livello locale sia in regime di monogomma che di competizione aperta. Innanzitutto il Campionato inglese British Superbike di cui Pirelli dal 2008 è Fornitore Unico per tutte le classi, Ducati 848 TriOptions Cup inclusa. I piloti del Campionato Nazionale inglese scenderanno in pista per il primo round sul circuito di Donington Park il 4-6 aprile.

Pirelli si conferma nell ruolo di Fornitore Unico di Pneumatici anche nella classe Supersport del Campionato Italiano Velocità (CIV), nella Pirelli 600 del France Superbike, nella Superbike Series Brasil, nella Stock 1000 Cup sudafricana, in Malesia e nelle Filippine con la Superbike Series, nella R125 Cup in Olanda e nella 250 Cup taiwanese, solo per citare i più importanti.

Campionati nazionali a competizione aperta

La casa di pneumatici italiana non teme certo la concorrenza e da anni è vincente anche nei campionati nazionali in regime di competizione aperta. Tra le principali competizioni locali a cui partecipa vi sono l’IDM (Campionato Nazionale Tedesco), il France Superbike FSBK (Campionato Nazionale Francese), il CIV (Campionato Italiano Velocità) oltre ai campionati belga, ceco, polacco, austriaco, cipriota, finlandese, olandese, spagnolo, bulgaro, rumeno, serbo e neozelandese. Inoltre Pirelli è presente nel Campionato Alpe Adria e nell’East European Championship. Sono stati 24 i titoli in totale vinti da Pirelli nella passata stagione nei campionati nazionali non monogomma nelle classi Superbike, Supersport e Superstock.

Pedigree europeo ma con uno sguardo rivolto a oriente

Pirelli è un brand italiano fortemente radicato in Europa ma che da sempre persegue una politica di crescita e sviluppo a livello internazionale che lo ha portato ad essere presente in 160 Paesi nel mondo con quasi 40.000 dipendenti. In quest’ottica, e in considerazione dello scenario economico internazionale, l’area Asia Pacific è diventata per la casa di pneumatici italiana un mercato sempre più importante.

Ecco spiegato perchè, per quanto riguarda le attività moto, la presenza nelle attività racing locali è più importante che mai: oltre ai già citati Campionato Australiano SX1 Supercross e MX1 Motocross che Pirelli domina da due anni consecutivi, Pirelli sarà ancora impegnata come Fornitore Unico Ufficiale delle Superbike Series in Malesia e nelle Filippine.

Non solo, grazie al costante dialogo con Dorna, per il secondo anno il brand sarà Main Event Sponsor del round malesiano del Campionato Mondiale eni FIM Superbike e per la prima volta il Campionato sbarcherà anche in Tailandia, paese in cui Pirelli gareggierà anche nel Campionato Mondiale FIM Motocross. In Giappone Pirelli darà vita alla Pirelli Cup 600 Challenge Series per favorire la crescita dei giovani talenti del motociclismo del Sol Levante.

Anche dal punto di vista commerciale e distributivo, dopo l’apertura nel 2012 di uno stabilimento per la produzione di pneumatici moto in Cina, nel distretto industriale Yanzhou, Pirelli nel corso dell’anno inaugurerà in Indonesia, in seguito all’accordo firmato a Jakarta con l’azienda Pt Astra Otoparts, la sua quarta fabbrica per pneumatici per motocicli. Il nuovo stabilimento a pieno regime, previsto nel 2016, contribuirà alla produzione moto mondiale di Pirelli con circa 7 milioni di pezzi prodotti.

Il commento di Giorgio Barbier, Direttore Attività Sportive di Pirelli Moto

“La nostra filosofia è sempre stata quella di collaborare in modo costruttivo sia con i promotori dei campionati ai quali partecipiamo che con team e piloti. Questo approccio ci ha permesso di essere, sotto certi punti di vista, dei precursori nell’ambito delle due ruote. Per primi abbiamo ad esempio creduto nella formula del monogomma così come per primi abbiamo adottato anche nelle competizioni pneumatici da 17 pollici al posto dei più comuni 16,5 pollici, questo anche per restare fedeli alla nostra selling proposition che prevede appunto anche nelle competizioni l’utilizzo di pneumatici di gamma acquistabili da qualsiasi motociclista sul mercato. Sempre nell’ottica di avvicinamento e di coinvolgimento del consumatore finale, quest’anno su oltre metà dei circuiti del Campionato Mondiale Superbike realizzeremo dei Pirelli SBK Track Days, ovvero delle giornate in pista per i motociclisti amanti del nostro brand che avranno luogo il lunedì successivo allo svolgimento delle gare. Gli appassionati potranno così sentirsi per un giorno come i campioni del Mondiale delle derivate di serie e girare negli stessi circuiti in cui ogni weekend vedono sfidarsi i propri beniamini. ”

Tag:

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *