Giti aumenta i prezzi negli Stati Uniti

12 gennaio 2015 | 0 Commenti
 

Giti Tire USA ha aumentato i suoi prezzi statunitensi del 9,5%, in risposta ai dazi compensativi introdotti dal governo. Gli aumenti interessano tutti i pneumatici per autovettura e autocarro leggero (escluse le gomme ST) prodotti da Giti in Cina, e sono effettivi dal primo gennaio 2015. La rivista di settore statunitense Tire Review ha rivelato che l’aumento dei prezzi è stato attuato a seguito dei dazi pari all’11.74% imposti dal Dipartimento del Commercio a Giti Tire, che ha affermato che rimane comunque “impegnata” nel mercato statunitense.

Il governo statunitense ha presentato inizialmente a Giti dazi pari al 17.69%, ma la società ha contestato la precisione dei calcoli. Il DOC ha quindi rivisto le sue affermazioni e a dicembre ha annunciato che erano stati commessi errori ministeriali.

“Giti Tire è impegnata nel mercato statunitense, e non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con i nostri rivenditori per fornire ai consumatori americani pneumatici di grande qualità a prezzi accessibili” ha detto Armand Allaire, vice presidente esecutivo delle vendite e marketing per Giti Tire.

Tag: ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *