Bridgestone: un altro anno da record nella MotoGP

21 novembre 2014 | 0 Commenti
 
Bridgestone: un altro anno da record nella MotoGP
Bridgestone: un altro anno da record nella MotoGP

La stagione 2014 MotoGP si è conclusa in modo entusiasmante con il Gran Premio di Valencia del 9 novembre, con Bridgestone che ha completato con successo la sua tredicesima stagione nella classe regina e la settima come fornitore ufficiale della categoria.

Anche quest’anno, la fornitura delle più recenti tecnologie di mescole e di costruzione ha aiutato la MotoGP a raggiungere livelli mai visti prima in termini di performance. Sono stati infatti fissati dieci nuovi record sul giro in gara e nove in qualifica, con le gomme Bridgestone Battlax MotoGP.

Per il secondo anno consecutivo si è avuto anche il record di spettatori alle gare: alle 18 corse, quest’anno sono stati 2.473.624, oltre ovviamente alle diverse centinaia di milioni di fan che hanno sintonizzato i loro televisori per guardare le corse. Inoltre il calendario ha ospitato una tappa in Sud America, tornando in Argentina, sull’Autodromo Termas Rio Hondo allargando ulteriormente il bacino di utenti.

Marc Marquez ha vinto il suo secondo titolo consecutivo, segnando il nuovo record di tredici vittorie in una stagione. Nonostante il dominio di Marquez, il campionato nel suo insieme è stato molto divertente. Un risorto Valentino Rossi ha ottenuto due vittorie e undici podi, conquistando il secondo posto nel mondiale e annunciando battaglia per il prossimo anno, mentre il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo ha concluso al terzo posto con due vittorie nella seconda metà della stagione. I piloti del team Ducati, Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, hanno dimostrato che il costruttore italiano sarà una forza da non sottovalutare nel 2015 con alcune prestazioni impressionanti durante tutto l’anno, tra cui tre podi.

Bridgestone anche quest’anno si è assicurata che lo sviluppo dei pneumatici andasse di pari passo con quello delle moto. In tal senso, la casa giapponese ha introdotto diverse nuove tecnologia nel corso della stagione. Uno dei principali sviluppi per il 2014 è stata la mescola anteriore asimmetrica, una prima assoluta per il campionato. Questa opzione è stata resa disponibile al Gran Premio d’Australia e a quello di Valencia, dove ha dimostrato di essere molto apprezzata tra i piloti a causa della sua combinazione di grip, prestazioni di warm-up e sensazioni.

Come fornitore esclusivo di pneumatici per la MotoGP, Bridgestone lavora con i migliori piloti, i team e gli ingegneri di tutto il mondo. Con una quantità enorme di dati raccolti e l’esperienza ottenuta dalle corse in tutte le condizioni e temperature, Bridgestone ha sviluppato tecnologie avanzate per i pneumatici da corsa, che servono come base per favorire il progresso tecnologico della sua gamma di pneumatici premium Battlax per la pista ma anche per la strada. Il 2015 sarà l’ultima stagione come fornitore ufficiale di pneumatici per la MotoGP. Bridgestone sta già sviluppando nuove tecnologie per la sua gamma 2015, che promette di fornire livelli ancora più elevati di prestazioni, sicurezza e controllo.

 

Top 5 classifica

1. Marc MARQUEZ – Honda – Spagna – 362

2. Valentino ROSSI – Yamaha – Italia – 295

3. Jorge Lorenzo – Yamaha – Spagna – 263

4. Dani Pedrosa – Honda – Spagna – 246

5. Andrea Dovizioso – Ducati – Italia – 187

 

Fatti e cifre

  • Bridgestone ha portato circa 1000 gomme ad ogni gara quest’anno
  • Sono stati forniti ai piloti un totale di 23 specifiche tra le gomme da asciutto e da bagnato
  • La temperatura della pista più alta registrata nel 2014 è stati di 58° C, al Gran Premio della Malesia durante le qualifiche
  • La temperatura della pista più bassa registrata nel 2014 è stata di 15° C al Gran Premio di Valencia durante il warm-up
  • Dieci nuovi record sul giro di gara impostati con le gomme Bridgestone nel 2014
  • Nove nuovi record sul giro in qualifica con gomme Bridgestone nel 2014

Tag: , , , , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *