200 Miglia Endurance: vincono Bridgestone e Idealgomme

19 novembre 2014 | 0 Commenti
 
200 Miglia Endurance: vincono Bridgestone e Idealgomme
200 Miglia Endurance: vincono Bridgestone e Idealgomme

Danilo Tomassoni (BMW) e Stefano Pedrini (Kawasaki) sono i vincitori della 200 Miglia Endurance del Mugello Classe 1000. Una gara difficile, lunga e impegnativa, con la pioggia che non ha concesso un solo attimo di tregua. I portacolori Idealgomme Racing, gommati Bridgestone Battlax Rain, hanno tagliato per primi la bandiera a scacchi con una strategia perfetta, cambi e rifornimenti rapidi e precisi, assistiti da un Team che ha saputo dare dal box la necessaria sicurezza per portare a termine una grande impresa. L’endurance è una disciplina molto emozionante, che necessita di grande attenzione nell’amministrare le energie, nulla è scritto o compiuto sino all’ultimo metro e giro dopo giro è fondamentale mantenere una concentrazione massima senza lasciare nulla al caso o dare per scontato un risultato. L’equipaggio Tomassoni / Pedrini, partito senza i favori del pronostico ma velocissimo per tutta la gara, ha recuperato posizioni su posizioni, con costante progressione nonostante la forte pioggia e le condizioni di pista non ottimali: “Siamo felicissimi di questo risultato che abbiamo conquistato con tutte le nostre energie. Un grande ringraziamento va a tutto il Team che ha lavorato sodo e ci ha fornito due moto perfette, un ringraziamento a Ideal Gomme Racing di Luca Raggi e a Bridgestone. Le Battlax in mescola RAIN sono una garanzia di grandissime prestazioni sul bagnato con un grip assoluto e una sicurezza di guida anche in condizioni così difficili che permette responsi cronometrici di gran rilievo. Anche nei punti più allagati, potevamo spingere forte con una trazione e una sensazione di stabilità da restare sbalorditi per quanto stavamo facendo. E’ una grande emozione dopo una gara così lunga e particolare salire sul gradino più’ alto di tutti. L’endurance è sacrificio, spirito di collaborazione, strategia, un gran dispendio di energie fisiche ma anche mentali, essere riusciti a fare bene è una soddisfazione che ci ripaga di tutto il lavoro svolto.”

OLI17211 (Copia)Ma anche per gli altri equipaggi Ideal Gomme Bridgestone è stata un esperienza vincente. Andrea Poggi (Honda) e Roberto Sorrentino (BMW) salgono sul terzo gradino del podio con un’eccellente prestazione a ridosso dei secondi classificati (Iannuzzo – Iannuzzo – Sessa). In quarta posizione il Team DIDI Malagoli Buriani con a supporto Nicolò Canepa direttamente dal Campionato del Mondo SBK, Team speciale che come sempre si è contraddistinto per la determinazione e la voglia di combattere sino alla bandiera a scacchi. Un grande risultato che va di pari passo con quello dell’altro equipaggio completamente DIDI: Tagliabue – Barbero – Raj che chiudono con un fantastico settimo posto assoluto nella classe 1000 con una prestazione superba e da applausi. Luca Raggi, di Ideal Gomme Racing: “Che week end! Una fantastica esperienza. Siamo veramente felici per tutti i nostri piloti e per la vittoria di una gara così prestigiosa. Nonostante il freddo, la pioggia, le avverse condizioni, nessuno si è tirato indietro e tutti hanno pensato solo ad attaccare e dare il massimo. E’ una specialità molto emozionante, che ti lascia sempre in sospeso, tutto può cambiare da un momento all’altro, ma regala anche un grande insegnamento: anche dinanzi a un problema, seppur all’apparenza grave non bisogna mollare ma guardare oltre, tenere duro, i giri sono tanti e c’è sempre una nuova possibilità per ribaltare qualsiasi pronostico e cambiare una gara che pareva persa. Adrenalina pura, passione vera. Felici anche di aver dato ai nostri piloti i pneumatici che sul bagnato si sono dimostrati ancora una volta vincenti e soprattutto capaci di trasmettere sicurezza assoluta. Sensazione che permette poi di andare forte anche con una pioggia così intensa. Ancora una volta Bridgestone Battlax Rain protagonisti e vincitori. Grazie ragazzi!”

Tag: , , , , , , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *