Valentino Rossi vince a Phillip Island

20 ottobre 2014 | 0 Commenti
 
Valentino Rossi vince a Phillip Island
Valentino Rossi vince a Phillip Island

Dopo dieci anni dall’ultima vittoria australiana, Valentino Rossi passa per primo sotto la bandiera a scacchi, conducendo una gara dove le Yamaha hanno fatto piazza pulita del podio occupando tutte e tre le posizioni. Rossi era partito dall’ottava posizione in griglia, ma è stato in grado di recuperare posizioni nei primi giri della gara e già al terzo passaggio occupava la terza posizione. Nel prosieguo Rossi e Lorenzo hanno battagliato, scambiandosi la posizione diverse volte, fino a che l’italiano ha cambiato ritmo e ha conquistato definitivamente la seconda posizione, ritrovandosi primo grazie alla caduta di Marc Marquez. Valentino ha così tagliato il traguardo con 10,836 secondi di vantaggio su Lorenzo. Al terzo posto, primo podio nella classe regina, Bradley Smith, a 1,5 secondi da Lorenzo.

Nel pomeriggio della gara le temperature sono scese drasticamente, creando condizioni difficili per i piloti. La temperatura della pista ha raggiunto un picco di 34° C alla partenza della gara, per poi continuare a scendere a causa di un forte vento che soffiava dal mare. Il cambiamento del clima ha portato alcuni piloti a cambiare preferenza per l’anteriore: chi originariamente aveva optato per l’anteriore soft è passato all’extra-soft, mentre per la scelta posteriore non ci sono stati molti cambiamenti. Dei ventitré piloti partenti, dodici hanno scelto l’anteriore extra-morbida, nove la mescola morbida asimmetrica (la nuova mescola studiata appositamente per Phillip Island), mentre solo due piloti hanno deciso di correre con la simmetrica morbida. Per il pneumatico posteriore, quindici piloti si sono affidati alla mescola media, mentre gli altri otto hanno corso con la morbida.

Questo è stato il primo ritiro del neo campione del mondo Marc Marquez della stagione. Lo spagnolo quindi rimane a quota 312 punti, mentre alle sue spalle Rossi passa ora al secondo posto in classifica con 255 punti. Al terzo posto Lorenzo, con 247 punti.

Hiroshi Yamada, Responsabile Bridgestone Motorsport: “Complimenti a Valentino che ha vinto a Phillip Island e alla Yamaha, che è alla quarta vittoria consecutiva. La lotta per il secondo posto in campionato ha preso una piega interessante questo fine settimana, ma non c’è tempo per rilassarsi perché la prossima settimana saremo già a Sepang. Le nuove gomme slick posteriori che abbiamo sviluppato per Phillip Island hanno dimostrato di funzionare bene: siamo stati in grado di completare la distanza di gara con una buona durata e prestazioni. Vorrei ringraziare i team e piloti per i loro sforzi nell’adeguarsi ai nostri nuovi pneumatici in questo weekend.”

Valentino Rossi, Yamaha MotoGP Movistar: “E’ fantastico vincere oggi, è stata una grande gara. Purtroppo ho dovuto iniziare nelle retrovie, ma sapevo di avere un buon ritmo. Dopo la seconda curva ho visto che Marc e Jorge erano già davanti e ho pensato che sarebbe stato difficile prenderli, ma sono riuscito a superare molti piloti e ad arrivare vicino a Jorge. E’ stato difficile sorpassarlo in un primo momento, ma alla fine è stata una grande battaglia e io ero un po’ più veloce. Marc non era troppo lontano davanti a me così ho cercato di rimanere concentrato per mantenere il secondo posto, ma dopo Marc è caduto e questo significava che avrei potuto vincere la gara. È stato bello essere di nuovo in cima al podio a Phillip Island, non vincevo qui da dieci anni.”

Tag: , , , , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *