Marangoni aggiorna la gamma invernale per la ricostruzione a freddo

10 ottobre 2014 | 0 Commenti
 
Il disegno più innovativo della gamma invernale è il nuovo anello Ringtread Blackline WS101
Il disegno più innovativo della gamma invernale è il nuovo anello Ringtread Blackline WS101

Marangoni Retreading Systems ha aggiornato la sua gamma di battistrada invernali ricostruiti a freddo per la stagione 2014/2015, con ampliamenti e completamenti di linea che consentono di coprire ogni esigenza: da profili all season a disegni in grado di affrontare acqua, neve e ghiaccio. La gamma invernale Marangoni è stata, infatti, progettata per fornire soluzioni specifiche per le diverse condizioni delle strade durante l’inverno, dalla combinazione di superfici bagnate, asciutte ed innevate tipiche dell’Europa Centrale alle condizioni più difficili dei paesi nordici. L’azienda assicura che, unendo ottime prestazioni su neve e ghiaccio con eccezionale trattività, la gamma copre sia applicazioni regionali sia lunghe percorrenze.

I profili sono realizzati con mescole ad alte prestazioni adatte alle basse temperature che assicurano la migliore aderenza possibile sulle insidiose superfici tipiche della stagione fredda. I vantaggi principali connessi all’impiego di queste speciali mescole comprendono una migliore elasticità alle basse temperature e una ridotta resistenza al rotolamento così come una maggiore durata della gomma del battistrada in condizioni di grande stress. Dette mescole permettono inoltre al pneumatico di lavorare a temperature più basse in condizioni di utilizzo che comportano un elevano surriscaldamento, assicurando un ridotto affaticamento della carcassa e una vita più lunga.

La gamma invernale

La gamma invernale

L’attuale gamma invernale Marangoni comprende numerosi profili sia ad anello sia in fascia che coprono diverse applicazioni per tutte le superfici stradali.

Il disegno più innovativo della gamma invernale è il nuovo anello Ringtread Blackline WS101. Battistrada bidirezionale, caratterizzato da una geometria variabile dei blocchi e profonde lamelle 3D con tecnologia interlock; in particolare, il profilo squadrato del battistrada consente un appoggio a terra eccezionale che massimizza la trattività sui percorsi stradali facilitando l’adattamento del battistrada ai continui cambiamenti delle condizioni stradali e climatiche incontrate durante il servizio. Queste caratteristiche sono garanzia di un ottimo controllo su superfici innevate, anche con neve compatta, e ghiacciate, grazie anche alla presenza di numerosissime lamelle trasversali che ottimizzano l’appoggio al suolo del battistrada aumentandone l’aderenza anche nelle condizioni più estreme. Inoltre l’ampia apertura delle spalle assicura la costante “pulizia” del battistrada da neve e ghiaccio; mentre le legature di rinforzo alla costolatura laterale conferiscono stabilità anche su terreni inconsistenti (neve, fango), resistenza in presenza di fondi stradali molto aggressivi (ghiaccio) e consumo più regolare anche quando il battistrada è utilizzato per periodi su fondi stradali non invernali. Il battistrada si caratterizza infine per essere marchiato, per la prima volta, con logo Marangoni direttamente sul disegno.

Marangoni accresce anche la propria gamma invernale di fasce PRL con l’introduzione del profilo MS101L. Disegno quattro stagioni con ottime caratteristiche invernali destinato a mezzi che operano sulle brevi distanze e nella distribuzione assicurando elevata capacità di trazione su superfici asciutte e bagnate. Tutti i profili PRL sono forniti ai mercati del Nord Europa, per vicinanza geografica e completezza di gamma invernale, da Marangoni Retreading Systems Deutschland, situata ad Amburgo.

Inoltre, la sempre più crescente richiesta per serie 70 ha contribuito all’ampliamento delle linee MS6 e MS9 con l’inserimento di nuove lunghezze aggiuntive per detta serie. Tutti i disegni sono omologati 3PMSF quindi progettati e stampati con mescole e disegni adeguati per l’impiego invernale severo.

Tag: , , ,

Categoria: Notizie, Ricostruzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *