Bridgestone MotoGP Preview: Misano

9 settembre 2014 | 0 Commenti
 
Bridgestone MotoGP Preview: Misano
Bridgestone MotoGP Preview: Misano

Il tredicesimo round della stagione 2014 della MotoGP è il Gran Premio di San Marino e Rimini, che si svolge sul Misano World Circuit Marco Simoncelli. Questo è tradizionalmente il secondo appuntamento della penisola italiana, dopo il Gran Premio di Italia.

Lungo 4,226 km, Misano vanta un layout stretto e caratterizzato da frequenti stop-and-go, con la sezione più esigente che si presenta tra le curve 11 e 14, iniziando con il Curvone che spazia progressivamente in curve più strette a destra che sfidano i piloti e i pneumatici. Il circuito richiede un buon feeling in curva, ma anche doti di accelerazione e frenata, quindi una messa a punto ottimale è importante per mantenere un ritmo veloce senza surriscaldare le gomme.

Movistar-Yamaha-MotoGP-rider-Jorge-Lorenzo---winner-of-the-last-3-races-at-MisanoNel complesso, Misano non è troppo impegnativo per le gomme anche se la scelta della mescola deve fornire la migliore combinazione di grip, durata e resistenza al calore, poiché i pneumatici passano molto tempo ad alti angoli di piega. Con dieci curve a destra rispetto alle sole sei a sinistra, vengono fornite slick asimmetriche posteriori con gomma leggermente più dura sulla spalla destra. Le mescole posteriori per le Ducati e i piloti della classe Open sono le opzioni morbide e medie, mentre i piloti ufficiali Honda e Yamaha hanno la possibilità di scegliere tra le mescole medie e dure. Le opzioni per l’anteriore sono i pneumatici a mescola morbida, media e dura per garantire opzioni adatte per ogni possibile condizione climatica.

Poiché si tratta di un circuito abbastanza abrasivo in condizioni di bagnato, Misano è uno dei pochi circuiti in calendario dove Bridgestone indica la sua gomme dura da bagnato come mescola principale, anche se in alternativa ogni pilota può scegliere fino a due gomme anteriori e posteriori in mescola morbida.

Hiroshi Yamada – Responsabile Bridgestone Motorsport: “Misano è un circuito difficile per i piloti perchè richiede uno stile di guida che non stressi i pneumatici e rispetto ad altri tracciati presenta minori opportunità di sorpasso. Tuttavia, in seguito all’intensa battaglia tra Marc e Jorge, e il buon andamento delle Ducati, Honda e Yamaha a Silverstone, credo che potremo avere un’altra gara speciale questo fine settimana. A Misano avremo anche la cerimonia di premiazione per il nostro concorso fotografico annuale Bridgestone, con molti fotografi MotoGP in lizza per il premio. Vorrei augurare a tutti coloro che hanno partecipato al concorso di quest’anno la miglior fortuna.”

Tag: , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *