Successo di Pirelli alla fiera dell’autotrasporto svedese Elmia

4 settembre 2014 | 0 Commenti
 
La P lunga consolida la propria presenza nei mercati nordici
La P lunga consolida la propria presenza nei mercati nordici

Pirelli ha debuttato con successo alla Fiera biennale che si è svolta ad Elmia, in Svezia, con i suoi migliori prodotti per il mondo truck. Elmia Lastbil si è svolta dal 20 al 23 agosto, ospitando 425 espositori provenienti da 21 Paesi, in un’area di quasi 72.000mq, che è stata visitata da più di 36.000 visitatori. In occasione di questa manifestazione, la più importante nel settore del trasporto nei Paesi nordici, Pirelli ha presentato l’evoluzione della Serie:01, la gamma ottimizzata di fasce Novateck e il pacchetto integrato di servizi e soluzioni per l’ottimizzazione della gestione delle flotte Cyber Fleet.

Le novità in mostra ad Elmia sono state concepite seguendo i più moderni criteri di progettazione, già sperimentati con successo sui prodotti di punta della Bicocca, con un’attenzione particolare ai benefici per gli operatori del settore dell’autotrasporto sul fronte della durata e della sicurezza. Rispetto ai prodotti della generazione precedente, infatti, i pneumatici truck Pirelli offrono una maggiore resa chilometrica, una migliore ricostruibilità, un’elevata tenuta di strada su fondi asciutti e bagnati.

L’evoluzione tecnologica della linea R:01II coinvolge sia la struttura sia la mescola battistrada. L’introduzione di un tallone rinforzato migliora la ricostruibilità del prodotto, mentre la nuova formulazione della mescola battistrada offre una maggiore resa chilometrica e una migliore tenuta di strada nelle più diverse condizioni.

La linea R:01II è commercializzata in due disegni battistrada: FR:01II e TR:01II.

FR:01II è specifico per equipaggiare gli assi sterzanti. Nella nuova generazione presenta un incremento della larghezza del battistrada che comporta una maggiore resa chilometrica, una elevata tenuta di strada e precisione di guida, oltre ad un’ottimizzazione della geometria del fondo degli incavi, sviluppata per favorire l’espulsione dei sassi, ai fini di maggiore durata della copertura.

TR:01II è, invece, il pneumatico per equipaggiamento degli assi motori; grazie alla sua elevata tenuta di strada nella stagione invernale ha ottenuto la marcatura europea 3PMSF (Three-Peak Mountain Snowflake).

Pirelli si è specializzata anche nel trasporto di persone a lungo raggio e ad Elmia ha presentato la nuova linea H:01COACH, composta da: FH:01COACH, per tutti gli assi, e TH:01 COACH, specifico per assi motori.

Anche le innovazioni per questa linea di prodotto riguardano sia la struttura sia i materiali: il tallone rinforzato e la nuova mescola incrementano la durata dello pneumatico, conseguentemente una maggiore resa chilometrica e una migliore ricostruibilità.

La misura 295/80R22.5 TH:01COACH è dotata delle marcature M+S e 3PMSF a dimostrazione delle elevate prestazioni anche nelle stagioni fredde.

In risposta al crescente trend di mercato, 295/80R22.5 FH:01 COACH ha un indice di carico maggiorato (154/149M). In questa versione XL (extra load) saranno rese disponibili a breve anche le misure 315/70R22.5 e 315/60R22.5 della linea battistrada FH:01.

Nell’ottica di ridurre il costo per chilometro,  il costo complessivo e l’ impatto ambientale, Pirelli ha presentato ad Elmia la linea Novateck:  la gamma di fasce prestampate per la ricostruzione, prodotte dal partner Marangoni, con disegni battistrada originali Pirelli. Grazie al costante lavoro di miglioramento sulle mescole, le fasce Novateck garantiscono ai prodotti ricostruiti un livello prestazionale e qualitativo comparabile a quello del prodotto nuovo.

Inoltre, la ricostruzione è affidata ad  una rete di 170 ricostruttori certificati in 20 diversi Paesi del mondo. Il monitoraggio qualitativo Pirelli interviene sia nella procedura di selezione delle carcasse ricostruibili sia nei processi di controllo della fase di ricostruzione.

Pirelli infine ha portato a Elmia anche il Cyber Fleet, l’innovativa soluzione tecnologica che,grazie alla telematica e a un sensore elettronico, segnala tempestivamente all’autotrasportatore e al gestore della flottai dati relativi a pressione e temperatura del pneumatico.

Cyber Fleet (tecnologia Pirelli con marchio registrato) ottimizza i costi di gestione della flotta, poiché permette di ridurre la spesa di carburante (alla pressione corretta corrisponde una minore resistenza al rotolamento) e i costi di manutenzione degli pneumatici e di rilevazione della pressione, garantendo allo stesso tempo un’usura regolare dello pneumatico e quindi una maggiore durata.

Cyber Fleet è stato già introdotto in Svezia dove, ad oggi, sono stati monitorati quasi 100.000 chilometri.

Pirelli prosegue dunque nella sua strategia di potenziamento della presenza nei paesi Nordici, dopo l’acquisizione nell’estate del 2012 di Däckia, una delle principali catene distributive di pneumatici in Svezia. Il 2013 è stato un anno record per le vendite Truck Pirelli nell’area. E, dopo un anno, il 2014, di consolidamento, è prevista per il 2015 una nuova fase di crescita sostenuta.

Tag: , , , , ,

Categoria: Notizie, Notizie prodotti, Ricostruzione, Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *