L’ITC trova “indicazioni ragionevoli” di danni prodotti dalle importazioni cinesi

22 agosto 2014 | 0 Commenti
 
L’ITC trova “indicazioni ragionevoli” di danni prodotti dalle importazioni cinesi
L’ITC trova “indicazioni ragionevoli” di danni prodotti dalle importazioni cinesi

La US International Trade Commission ha annunciato il 21 agosto che la sua indagine ha trovato “indicazioni ragionevoli che un settore negli Stati Uniti sia materialmente danneggiato o minacciato dalle importazioni cinesi di alcuni tipi di pneumatici per autovetture e trasporto leggero”. I pneumatici in questione “sono accusati di essere venduti negli Stati Uniti a meno del valore di mercato e sono presumibilmente sovvenzionati dal governo cinese.” Come risultato, l’ITC ha dato “avviso di inizio della fase finale delle proprie indagini”.

Sembra proprio, quindi, che ci siano “indicazioni ragionevoli” per presupporre che gli Stati Uniti re-imporranno i dazi sulle importazioni di gomme provenienti dalla Cina. A breve ci sarà la decisione preliminare del Dipartimento del Commercio.

Tag: ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *