Il weekend Hankook al Red bull Ring, tra FIA Formula 3 European Championship e DTM

4 agosto 2014 | 0 Commenti
 
Lucas Auer in azione
Lucas Auer in azione

Il Dtm e i Campionato Europeo di Formula 3, che sono sempre organizzati insieme, hanno fatto tappa sul tracciato austriaco del Red Bull Ring, a Spielberg. Lucas Auer aveva grandi progetti per la gara di casa del FIA Formula 3 European Championship, e ha mantenuto le promesse, andando a centrare due terzi posti. “Siamo stati semplicemente troppo lenti nelle gare precedenti, ma abbiamo lavorato molto duramente nelle ultime settimane e abbiamo fatto grandi progressi. Questo è un enorme sollievo “, ha concluso il nipote dell’ex-pilota di Formula 1 Gerhard Berger. Auer è desideroso di fare il salto nella classe regina, contando sia sui consigli dello zio, sia su se stesso: “Ovviamente chiedo il suo parere ogni volta che posso, è così esperto. Ma appena salgo in macchina devo fare di testa mia e concentrarmi completamente su me stesso” ha spiegato. Sui pneumatici Hankook, la promessa austriaca sostiene che “ci si può affidare totalmente ai pneumatici, per tutta la distanza di gara. E questo è qualcosa che non ho mai sperimentato in altre serie fino ad ora.”

Marco Wittmann

Marco Wittmann

Nel DTM, Marco Wittmann, Bmw, vincendo compie un altro passo importante verso il titolo. Il suo vantaggio in classifica è ora di 39 punti su Mattias Ekström (Audi). La vittoria di Wittmann, però, è arrivata dopo la controversa decisione dei commissari sportivi, che hanno squalificato il leader Robert Wickens (Mercedes-Benz). Durante il 34° giro, uscendo dai box, il pilota Mercedes ha ostacolato Timo Glock (BMW), e per questo motivo ha avuto in penalità un drive-through. Ma il canadese non è rientrato entro i previsti tre giri e quindi gli è stata data la bandiera nera.

Questo non solo ha aperto la porta al vincitore finale Wittmann, ma anche ai suoi compagni di marca Augusto Farfus, Timo Glock e Martin Tomczyk. Dietro lo squadrone BMW si sono piazzate le Audi di Timo Scheider, Adrien Tambay, Mattias Ekström e Jamie Green. Il miglior pilota Mercedes-Benz è stato Christian Vietoris in nona posizione.

Le gomme Hankook si sono ben comportate sul tracciato austriaco lungo 4,326 km, che ha visto temperature della pista di 48 gradi Celsius. “Sia la nostra gomma morbida Ventus Race Plus che la Ventus Race baseline, ovvero la standard, hanno fornito grip eccellente ad un livello costantemente elevato. Il pilota Audi Mike Rockenfeller ha fatto una serie di giri veloci poco prima del traguardo. Questa è la prova della consistenza molto elevata delle nostre gomme da gara” ha detto l’ingegnere di gara DTM di Hankook, Christophe Stucki, dopo la corsa.

Marco Wittmann (BMW): “Ho mantenuto una certa distanza dal leader alla partenza per conservare la gomma morbida e questo ha funzionato molto bene. Quando siamo passati alla gomma standard il nostro equilibrio e le prestazioni erano davvero buone e abbiamo potuto spingere.”

L’Audi Sport Team Abt ha effettuato il pit-stop più veloce nel tempo di 22,230 secondi al giro 22. Come ricompensa, i meccanici riceveranno tre casse di birra al prossimo weekend di gara al Nürburgring (Germania). Inoltre, il team di meccanici vincitore guadagna 25 punti per la classifica generale del “Hankook Best Pit Stop Award”. Alla fine della stagione, il vincitore di questa speciale classifica sarà invitato da Hankook ad un grande barbecue squadra.

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *