Continental: focus su esigenze e caratteristiche di ciascuna flotta

23 luglio 2014 | 0 Commenti
 
Dal sinistra: Daniel Gainza, direttore commerciale della divisione pneumatici per veicoli commerciali, Alessandro De Martino, amministratore delegato, e Marco Vellone, direttore after sales di Continental Italia, in occasione della presentazione ufficiale italiana della Generazione 3 di pneumatici per autocarri e autobus
Dal sinistra: Daniel Gainza, direttore commerciale della divisione pneumatici per veicoli commerciali, Alessandro De Martino, amministratore delegato, e Marco Vellone, direttore after sales di Continental Italia, in occasione della presentazione ufficiale italiana della Generazione 3 di pneumatici per autocarri e autobus

La visione globale che ha Continental dei prodotti e dei servizi per il mondo dei trasporti deriva dalla globalità dell’azienda stessa, che nel 2014 punta ad un fatturato complessivo di 35 miliardi di euro (33,3 nel 2013), di cui due terzi realizzati con la componentistica di primo impianto nel mondo automotive e con un focus sempre più spinto sull’interconnessione. La collaborazione molto intensa con le Case costruttrici di auto per costruire il futuro della mobilità comporta la capacità tecnica e commerciale del Gruppo tedesco di offrire ai clienti un pacchetto completo e coerente alle esigenze di ciascun business. Nel settore dell’autotrasporto questo significa prodotti diversi per le diverse applicazioni e per le diverse strategie aziendali, sensori di misurazione di pressione e temperatura dei pneumatici e una formula di servizi coordinati rappresentata dal network Conti360°, che in Italia è attivo da due anni e mezzo.

Per fare il punto e presentare la nuova generazione 3 di pneumatici per autocarri e per autobus, Continental Italia ha invitato gestori di flotte, gommisti Conti360° e giornalisti ad un incontro di approfondimento. Anche la filiale italiana, come tutto il Gruppo, continua la sua crescita, sia in termini di assunzioni, che in termini di fatturato. L’amministratore delegato Alessandro De Martino ha infatti affermato: “il ritmo di crescita è molto positivo anche in Italia e quest’anno probabilmente toccheremo il record storico di fatturato, anche se non di margini, che in questo periodo sono difficili per tutti”. L’andamento positivo è confermato dunque da Continental Italia in tutte le attività e tipologie di prodotti, come dimostra del resto l’intensa attività di lancio di nuovi pneumatici e di nuovi servizi, che – come sottolinea De Martino “sono una componente essenziale per poter offrire ai clienti delle soluzioni coerenti al loro modello di business”.

Lo sviluppo dei prodotti di Continental per le flotte ha puntato sulla specializzazione della gamma, che offre libertà di scelta alle aziende di trasporto, e sull’interconnessione, sulla possibilità cioè di “far parlare” il pneumatico. “Non ci concentriamo più esclusivamente sulla strada e le sue caratteristiche, ma anche e soprattutto sull’azienda cliente, perché ogni azienda ha le sue esigenze e le sua personalità specifiche”, afferma Daniel Gainza, direttore commerciale di Continental CVT.

In un mondo sempre più competitivo, Continental Truck Tires si pone dunque un obiettivo ambizioso: offrire alle aziende di trasporto la libertà di scegliere i prodotti adatti alle proprie esigenze, limitando al massimo i condizionamenti tecnici. Ogni azienda ha una propria identità, che si traduce in un peculiare approccio al mercato. Anche i pneumatici, influenzando direttamente il 45% dei costi di gestione di una flotta di veicoli di trasporto, sono una scelta determinante. “Per questo motivo – afferma Alessandro De Martino, – Continental sviluppa il ventaglio d’offerta più ampio e rilevante per gli operatori di flotte di veicoli pesanti”.

Efficienza, attenzione ai singoli costi, performance su strada, risparmio di carburante, rispetto per l’ambiente: la scelta di un pneumatico va fatta tenendo conto di tutti questi fattori. “Scegliere il pneumatico adatto alla propria strategia di business – sostiene Daniel Gainza, Direttore Commerciale di Continental CVT – può contribuire in maniera determinante e decretare il successo del business stesso”.

Per tanti anni la tipologia di strade percorse dai mezzi delle aziende di trasporto ha determinato e limitato la scelta dei pneumatici da utilizzare. Con i prodotti della Generazione 3 di Continental è possibile restituire la giusta priorità alle aspettative di chi gestisce flotte di veicoli di trasporto, offrendo soluzioni che siano coerenti con le scelte strategiche e non guidate dalle tipologie di strade percorse. In poche parole: priorità alle scelte di business e non ai condizionamenti tecnici. “I prodotti Continental della Generazione 3 – commenta Marco Vellone, Direttore After Sales di Continental Italia – sono stati progettati per offrire le migliori performance su tutti i tipi di percorsi e per gli utilizzi più svariati, in modo da venire incontro alle aspettative più diverse delle aziende di trasporto”.

La Generazione 3 di pneumatici Continental per autocarri e autobus

Conti EcoPlus è la linea di pneumatici per autocarro sviluppata per chi pone al centro della gestione delle propria flotta l’attenzione alle singole voci di costo. Sono molte le innovazioni tecnologiche che caratterizzano i pneumatici Conti EcoPlus, tutte mirate alla massimizzazione del successo competitivo delle aziende di trasporto merci. La mescola della gomma è ottimizzata per diminuire la resistenza al rotolamento e garantisce performance di altissimo livello. La tipologia di mescola utilizzata per la parte superiore del battistrada assicura un contatto ottimale con la superfice stradale per una vita utile del pneumatico ancora più lunga, mentre quella utilizzata per la parte inferiore sulla cintura triangolare a quattro strati della carcassa riduce la generazione di calore per diminuire ulteriormente la resistenza al rotolamento.

Con un livello di rumorosità notevolmente ridotto, il pneumatico Conti EcoPlus HT3 si conferma come uno dei più silenziosi sul mercato. Tutti i pneumatici che fanno parte della Generazione 3 possono essere riscolpiti e ricostruiti allungando considerevolmente la loro vita utile e sono dotati di AirKeep, una tecnologia innovativa e brevettata della carcassa. Questa tecnologia mantiene fino al 50% più a lungo la pressione di gonfiaggio (in confronto alla tecnologia tradizionale) e diminuisce l’usura del materiale grazie ad una minore ossidazione. La combinazione di questi fattori rende i pneumatici della Generazione 3 la miglior scelta fra i pneumatici presenti oggi sul mercato, in termini di riduzione dei costi operativi dei mezzi.

Protagonista di rilievo della nuova gamma Conti EcoPlus è anche il pneumatico per asse trattivo HD3. L’ampio disegno del battistrada con lamelle multiprofilo sostituisce il classico battistrada a tasselli finora tipico dell’asse trattivo. Le microscanalature, che si estendono fino alla base del battistrada, assicurano una trazione superiore ottimizzando l’impronta al suolo. Questo sviluppa minor energia di deformazione e permette una riduzione dei consumi di carburante. Inoltre, una nuova mescola di gomma è stata utilizzata per il pneumatico Conti EcoPlus HD3, contribuendo così al miglioramento del 16% della resistenza al rotolamento. Un altro punto di forza del pneumatico HD3 sta nelle sue spalle, che sono smussate sui lati: lo speciale bordo smussato riduce l’ampiezza delle deformazioni nella zona del fianco e del tallone migliorando la resistenza al rotolamento, ed allo stesso tempo rafforza la struttura laterale. Il pneumatico HD3 è marchiato con lo speciale simbolo 3PMSF, il simbolo del fiocco di neve su 3 picchi di montagna che probabilmente diventerà il nuovo standard per i pneumatici invernali.

Conti Coach, Conti CityPlus, Conti Urban: una gamma progettata e dedicata al trasporto di persone. Si tratta della prima gamma dedicata in questo segmento di mercato. Non più pneumatici da camion, quindi, ma una linea di prodotti pensata per rispettare la diversità ed il valore del trasporto persone.

Oltre alle novità in termini di prodotti messi sul mercato, continua l’impegno di Continental nell’offrire soluzioni di servizio mirate e personalizzate per le aziende di trasporto. I servizi rimangono la chiave di volta per  massimizzare l’efficienza.

Conti360° Fleet Services: un’ampia gamma di servizi per le flotte di ogni tipo di veicolo, che si giova di soluzioni personalizzate, di una rete internazionale e di un network dedicato. Quando il tempo è denaro, l’efficienza nella gestione dei servizi è una scelta imprescindibile. Conti360° Fleet Services permette alle aziende di trasporto di costruire un’offerta su misura per le esigenze di gestione di ogni flotta.

In un mondo che avanza, in cui l’informazione è sempre più la chiave del successo, anche la tecnologia entra nel pneumatico e nelle flotte per gestire le informazioni, renderle fruibili e tramutarle in vantaggio competitivo e quindi guadagno. Ogni ottimizzazione di costo si traduce in un guadagno concreto.

ContiPressureCheck mette i pneumatici in comunicazione con il mondo circostante. Questo sistema di monitoraggio della pressione di gonfiaggio dei pneumatici contribuisce in modo significativo a tramutare le informazioni in un valore concreto. ContiPressureCheck è un sistema di misurazione della pressione montato direttamente all’interno del pneumatico. Quando la pressione diminuisce, quest’ultimo è soggetto ad uno sforzo di rotolamento maggiore determinato dal surriscaldamento. Tramite un sensore posto all’interno del pneumatico, collegato in maniera wireless al ricevitore centrale, ContiPressureCheck elabora i dati, memorizza le segnalazioni e le invia in tempo reale al display posizionato nella cabina di guida. Tramite i sistemi di gestione telematica del veicolo permette quindi ai gestori della flotta di agire preventivamente per evitare possibili conseguenze negative. Anche il conducente può adottare immediatamente misure correttive per impedire danni al pneumatico. Ogni variazione è monitorata e segnalata sullo schermo, non soltanto per verificare che non vi siano perdite di pressione, ma soprattutto per assicurare che tutti i pneumatici siano sempre riempiti con la corretta ed uniforme massa d’aria. Ciò si traduce direttamente in risparmio di carburante, aumento della vita utile del pneumatico, e non per ultimo, maggior sicurezza.

Tag: , , , , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie, Notizie prodotti, Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *