Marquez fa suo anche il Gran Premio di Catalogna

18 giugno 2014 | 0 Commenti
 
Marquez fa suo anche il Gran Premio di Catalogna
Marquez fa suo anche il Gran Premio di Catalogna

Marc Marquez ha vinto anche il gran premio di Catalogna, davanti a Valentino Rossi e Dani Pedrosa. Questa volta però la gara non è stata il monologo a cui lo spagnolo sta abituando i fan, ma è stata combattuta fino all’ultima curva. La pioggia che minacciava di cadere sul circuito spagnolo è stata un’altra variante interessante, ma alla fine non è scesa e i piloti hanno corso con un ritmo feroce, abbassando il tempo totale di gara del Gran Premio di ben cinque secondi. La gara è stata una delle più belle della stagione, con un contatto finale che poteva far cambiare tutto: Pedrosa ha toccato Marquez ed è andato largo, perdendo la seconda posizione. Al secondo giro di gara Marquez ha anche migliorato il record del circuito, che durava ormai da sei anni.

Le nuvole e il vento fresco hanno cambiato le condizioni atmosferiche, facendo in modo che le temperature per la gara fossero ben più miti rispetto alle prove: 40° C, 14° C in meno rispetto al sabato. Nonostante ciò, il calo della temperatura non ha avuto un effetto importante sulla scelta delle gomme per la gara, perché i piloti hanno mantenuto le configurazioni del giorno prima. Tutti tranne Stefan Bradl hanno scelto l’anteriore a mescola media, mentre il pilota tedesco ha optato per la mescola dura. Per il pneumatico posteriore, tredici dei ventiquattro piloti hanno optato per la mescola media, mentre i restanti undici hanno preferito la morbida. La prestazione dei pneumatici per una delle tappe più estenuanti del calendario è stata eccezionale, con i primi quattro classificati che hanno concluso la gara sotto il tempo record complessivo.

Marquez ora ha 175 punti in classifica, con un vantaggio di 58 punti su Rossi e 63 su Pedrosa.

Shinichi Yamashita – General Manager di Bridgestone Motorcycle Tyre Development Department

“Che gara! Congratulazioni a Marc e a Repsol Honda per questa settima vittoria stagionale, per non parlare della centesima vittoria Honda nella moderna MotoGP. Complimenti anche a Valentino e Dani per il podio e per aver dato battaglia a Marc fino alla bandiera a scacchi. Abbiamo avuto condizioni molto più fresche oggi, ma questo non ha cambiato le idee dei piloti sulle combinazioni da utilizzare per la gara. Questo circuito ha un basso livello di aderenza, quindi sono molto contento di come i nostri pneumatici si sono comportati in gara, con un nuovo giro record ed i primi quattro piloti in grado di completare la gara più velocemente del record assoluto del tempo di gara. Sono orgoglioso che la Bridgestone sia stata coinvolta in una gara fantastica qui in Catalunya, ma ora la nostra attenzione si rivolge ai test di questa settimana a Montmeló e Aragon, perché continuiamo a testare nuovi sviluppi nel tentativo di dare ai piloti livelli sicurezza e prestazioni sempre più elevati.”

Marc Marquez – Repsol Honda

“Oggi è stato più difficile dell’ultima gara al Mugello, i piloti Yamaha avevano un gran ritmo già all’inizio della gara. Ho fatto un errore mentre ero a caccia di Valentino durante la frenata alla prima curva, che mi è costato circa un secondo, ma sono riuscito a riprenderlo di nuovo e abbiamo avuto una bella battaglia. È stato davvero speciale combattere con Valentino e Dani davanti a tutta questa folla sul mio circuito di casa, ma la cosa più importante è che siamo riusciti a ottenere la vittoria e venticinque punti per il campionato.”

Tag: , , , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *