SP40 di Spath Wheels in anteprima a Essen

23 maggio 2014 | 0 Commenti
 
A Reifen 2014 ci sarà l'anteprima del nuovo modello SP40 di Spath Wheels
A Reifen 2014 ci sarà l'anteprima del nuovo modello SP40 di Spath Wheels

Anche Spath Wheels ha scelto Reifen 2014 per lanciare in anteprima un nuovo cerchio, il modello a cinque razze SP40 dal design accattivante e grintoso, che viene proposto nelle dimensioni da 17 a 20 pollici. Ma questa non è l’unica novità dell’azienda bergamasca, che alla fiera tedesca (Padiglione 2, Stand C38) presenterà anche delle nuove dimensioni per i cerchi “heavy load” SP23/H-SP24/H-SP28/H-SP36/H per bus, van e fuoristrada con un carico di 1.250 chilogrammi, disponibili nelle dimensioni 15, 16, 17, 18, 19, 20 e 22 pollici e che – assicura l’azienda – stanno già riscuotendo un grande successo in tutta Europa.

Spath Wheels vanta un esperienza ultra ventennale nella progettazione e nella produzione – rigorosamente in Italia – di cerchi in lega, che distribuisce in tutto il mondo, grazie anche alle omologazioni TUV e KBA. La scelta strategica aziendale è stata di investire in tecnologia e qualità, coprendo anche delle nicchie particolari come furgoni, bus e fuoristrada. Nell’offerta di Spath Wheels ci sono anche cerchi dai 17 ai 27 pollici costruiti con un profilo idoneo anche al montaggio sui pneumatici run flat e già predisposte per le vetture dotate dei sensori di monitoraggio della pressione dei pneumatici.

La produzione delle ruote Spath Wheels si articola in due fasi. La prima è la fusione dei getti in conchiglia a gravità effettuata su macchine “conchigIiatrici” a programma, dotate di braccio automatico di alimentazione. Questo tipo di fusione consente di ottenere getti strutturalmente idonei che garantiscono precise caratteristiche meccaniche e di tenuta. La seconda fase della produzione è la lavorazione meccanica, eseguita usufruendo di tecnologie avanzate: tornitrici automatiche a controllo numerico di precisione costante. Il procedimento assicura alta produttività e flessibilità nella varietà dei modelli e delle dimensioni.

Prima delle finitura, tutte le ruote vengono sottoposte alla radioscopia e al controllo detto Tubeless. Durante il ciclo di produzione vengono eseguiti inoltre altri test, quali analisi della lega e controlli dimensionali. Estrema attenzione viene data alla finitura del prodotto. Le ruote vengono sottoposte ad un trattamento di fosfo/cromatazione che serve a prevenire il processo di ossidazione. L’impianto di verniciatura dispone di un laboratorio di controllo che, ad ogni ciclo produttivo, ha il compito di controllare la buona esecuzione di tutte le operazioni di finitura.

“E’ proprio grazie all’impegno nel garantire un elevato livello qualitativo – dice l’azienda – che possiamo mantenere il nostro impegno di sviluppo ed espansione sui maggiori mercati mondiali”.

Tag: , , , ,

Categoria: Notizie, Notizie prodotti, Reifen 2016, Ruote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *