Mai Italia a Samoter per tradizione, ma il focus è sul futuro

19 maggio 2014 | 0 Commenti
 
Mai Italia a Samoter per tradizione, ma il focus è sul futuro
Mai Italia a Samoter per tradizione, ma il focus è sul futuro

Mai Italia ha esposto a Samoter i propri prodotti, ma la scelta di presenziare alla fiera è stata dettata da una questione tradizionale, più che di interesse vero e proprio nell’evento, come sostiene Renato Mai, Presidente dell’azienda. Samoter è ovviamente focalizzata sul mercato italiano, che per il presidente è ancora molto contratto e offre pochi spazi a Mai: “Il mercato italiano ci mantiene, ma per noi di Mai Tech, la fiera numero uno sarebbe il Bauma di Monaco. Abbiamo tuttavia un patto di non concorrenza della durata di 5 anni con chi ha comprato le nostre fabbriche cinesi nel 2011, quindi non possiamo partecipare. Con questo patto, possiamo vendere solo in Francia, Italia e Svizzera, ma ci stiamo preparando per la scadenza del patto.” L’azienda quindi pensa al futuro, al mercato globale che si aprirà alla scadenza del patto. Il presidente Mai sostiene che, per la sua azienda, la Cina rappresenti una sfida: “Vedo la Cina come un’opportunità, ma penso che il futuro della nostra azienda sarà più vicino, nell’area di influenza europea. Ci sarà un espansione in questi paesi, non voglio aggiungere altro, ma fabbricheremo in quei paesi.”

Tag: , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *