Hankook contribuisce al successo della GT4 European Series

16 maggio 2014 | 0 Commenti
 
Hankook contribuisce al successo della GT4 European Series
Hankook contribuisce al successo della GT4 European Series

Hankook ritiene molto importante il motorsport e, per la prima volta, nella stagione sportiva 2014 fornisce i concorrenti della serie europea GT4 con le gomme da gara Ventus. La serie di alto livello omologata FIA ha avuto un impressionante debutto lo scorso fine settimana a Misano e i pneumatici Hankook hanno garantito, secondo l’azienda, azione e spettacolo fino all’ultima curva.

Grazie ai regolamenti FIA e alle regole che impongono l’equilibrio delle performance (Balance of Performance) promosse dall’organizzatore della serie SRO, tutti i veicoli della serie europea GT4 sono allo stesso livello. Questo rende la gestione ottimale delle gomme particolarmente critica e dà agli spettatori la possibilità di avere gare avvincenti. Per questo motivo Hankook ha promosso la serie come un interessante aggiunta al proprio portafoglio motorsport europeo. Manfred Sandbichler, Direttore Motorsport Hankook Europe, afferma: “Abbiamo avuto un quadro chiaro delle potenzialità della GT4 Euro Series questo fine settimana. E siamo sicuri che questo sarà un altro weekend ricco di azione.”

Max Braams, coordinatore della GT4 European Series, è molto positivo dopo l’apertura di stagione: “E’ stato un inizio di stagione molto emozionante. I nostri piloti sono molto soddisfatti delle prestazioni dei pneumatici Hankook. Siamo rimasti molto colpiti dalle performance dei pneumatici. Nelle seconda gara tutti i concorrenti hanno potuto spingere sull’acceleratore per un’ora consecutiva, potendo contare sula consistenza delle gomme.”

Sei gare in cinque paesi diversi compongono quest’anno il calendario GT4 European Series. I round si svolgono su circuiti storici come il Nürburgring oppure il circuito ad alta velocità di Monza. Il prossimo weekend di gara si terrà a Zandvoort in Olanda 4-6 giugno.

Tag: , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *