Yamaha fatica con le nuove gomme

27 febbraio 2014 | 0 Commenti
 
Yamaha fatica con le nuove gomme
Yamaha fatica con le nuove gomme

Sia Valentino Rossi che Jorge Lorenzo hanno lamentato difficoltà con le nuove coperture Bridgestone sulla Yamaha M1. Il maiorchino ha riscontrato problemi in ogni fase, entrata, percorrenza e uscita di curva: “I nuovi pneumatici posteriori, sia il morbido che il duro, non funzionano correttamente sulla nostra M1. Abbiamo provato molte cose, ma per il momento non abbiamo trovato alcuna soluzione. Domani proveremo qualcosa di diverso con l’elettronica per cercare di migliorare un po’ perché oggi non siamo stati bravi. Le gomme non mi danno alcuna fiducia in entrata di curva, nel mezzo della curva e in accelerazione. Sembra che la Bridgestone non fornirà pneumatici diversi quest’anno quindi dobbiamo adattarci alla situazione.”
Valentino Rossi, ha aggiunto: “La pista oggi non era fantastica, soprattutto se la si confronta con quella del primo test. Molte auto ci hanno girato e in alcuni punti c’era anche dell’olio. Con queste condizioni è stato più difficile riuscire ad ottenere un buon tempo sul giro. Abbiamo lavorato molto su tutti gli aspetti, abbiamo cercato di trovare un giusto equilibrio, concentrandoci sulla frenata. Soprattutto abbiamo cercato di rendere il setup adatto alle nuove gomme, visto che nel test di inizio mese avevamo utilizzato pneumatici 2013, che andavano molto bene con la M1. Abbiamo un problema con quelle 2014, per cui dobbiamo concentrarci per farle rendere al massimo, ma già alla fine del turno le cose erano migliorate”.
Si prospettano quindi giornate di lavoro intense per i due alfieri Yamaha.

Tag: , , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *