Pirelli sui podi Superbike e Supersport del CIV

17 giugno 2013 | 0 Commenti
 
Al Misano World Circuit Marco Simoncelli la casa della P lunga vince il 5° e il 6° round del CIV monopolizzando i podi sia nella classe Superbike che in quella Supersport
Al Misano World Circuit Marco Simoncelli la casa della P lunga vince il 5° e il 6° round del CIV monopolizzando i podi sia nella classe Superbike che in quella Supersport

Continua la lunga scia di successi ottenuti da Pirelli nel Campionato Italiano Velocità. Il weekend appena trascorso ha visto infatti disputarsi al Misano World Circuit Marco Simoncelli il 5° round nella giornata di ieri ed il 6° in quella di oggi. Nel 5° round corso nella giornata di sabato i primi 7 piloti a tagliare il traguardo nella classe Superbike sono tutti gommati con i nuovi Pirelli Diablo Superbike da 17 pollici.

Eddi La Marra del Barni Racing Team, scattato dalla seconda posizione, è protagonista ancora una volta di una gara in solitaria, replicando le prestazioni viste nei round disputati a Vallelunga. Michele Magnoni (BMW), partito dalla pole position, riesce a tenere la scia del pilota laziale che rimane comunque in testa al gruppo per tutti i 18 giri previsti vincendo il 5° round. Sul gradino più basso del podio l’argentino Leandro

Mercado su Kawasaki del Team Pedercini seguito nell’ordine dagli altri piloti Pirelli Ivan Goi, compagno di squadra di La Marra e che mantiene la posizione di partenza per tutta la gara, Alessandro Andreozzi e Fabrizio Lai, compagni di team di Leandro Mercado, e in settima posizione il giovane talento di Imola Kevin Calia, altro pilota del Barni Racing Team su Ducati.

Nella classe Supersport i pneumatici Diablo Supercorsa in mescola SC1 anteriore e SC0 posteriore permettono a Marco Faccani su Honda di ottenere il gradino più alto del podio seguito dall’altro pilota Pirelli Stefano Cruciani del team Puccetti Racing Kawasaki.

La domenica e il 6° round di Campionato sono una replica della giornata di ieri. Sole estivo e asfalto rovente di 53° le condizioni in cui si corre la classe Superbike. Al semaforo Eddi La Marra (Barni Racing Team) prende ancora una volta il via e porta a termine l’ennesima gara in solitaria al comando andando a vincere. Alle sue spalle ancora una volta tutti piloti Pirelli: Michele Magnoni su BMW ottiene il secondo posto,

Ivan Goi (Barni Racing Team) il gradino basso del podio, Leandro Mercado (Team Pedercini) quarto, Kevin Calia (Barni Racing Team) si migliora e ottiene il quinto piazzamento, Fabrizo Lai (Team Pedercini) sesto al traguardo. I piloti Pirelli grazie ai nuovi pneumatici da 17 pollici mantengono un passo insostenibile per tutti gli altri che utilizzano pneumatici dei competitor creando il vuoto alle loro spalle.

Per quanto riguarda la categoria Supersport al via davanti a tutti si portano Fabio Menghi e Marco Faccani, vincitore della gara di ieri. Menghi, wild card, scivola spianando la strada al pilota Honda che replica il successo di ieri, seguito al traguardo da Stefano Cruciani su Kawasaki e dal suo compagno nel team Puccetti Racing Kawasaki, Mirko Giansanti, in terza posizione. Ancora una volta 3 piloti Pirelli sul podio, a confermare l’assoluta supremazia dei pneumatici Diablo Supercorsa.

La classifica generale Superbike vede ora in testa dopo 6 round Eddi La Marra con 132 punti, seguito da Leandro Mercado a 105, Michele Magnoni a 104 e Ivan Goi con 71 punti, tutti piloti Pirelli.

In Supersport la classifica generale vede in testa Stefano Cruciani con 135 punti seguito da Marco Faccani a quota 99, entrambi su pneumatici Pirelli.

La classe Stock 600, monogommata Pirelli, ha vissuto invece un weekend di grande emozione e commozione per il brutto incidente occorso ad Alessia Polita nelle prove di ieri. Alessia è da anni una presenza importante nei paddock italiani e Pirelli è vicina a lei ed alla sua famiglia in questo difficile momento.

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Categoria: Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *