Pirelli trionfa al TT Zero

6 giugno 2013 | 0 Commenti
 
Terza vittoria consecutiva per Pirelli e il pilota inglese in sella alla sua Motoczysz E1pc nella competizione dedicata alle motociclette ad emissioni zero che si corre ogni anno sull’Isola di Man durante il Tourist Trophy
Terza vittoria consecutiva per Pirelli e il pilota inglese in sella alla sua Motoczysz E1pc nella competizione dedicata alle motociclette ad emissioni zero che si corre ogni anno sull’Isola di Man durante il Tourist Trophy

Pirelli si aggiudica per il terzo anno consecutivo il TT Zero grazie all’ottimo lavoro di squadra svolto insieme a Michael Rutter e a tutto il team Segway Racing MotoCzysz. In sella alla sua moto elettrica Motoczysz E1pc gommata con i nuovi pneumatici Pirelli Diablo Superbike da 17 pollici il 41enne pilota inglese soprannominato “The Blade” ha tagliato per primo il traguardo con un vantaggio di 1,672 secondi su John McGuinness sulla Mugen Shinden-Ni gommata Dunlop seguito in terza posizione da Rob Barber a oltre quattro minuti di distacco.

Il TT Zero è una competizione motociclistica che si svolge durante il Tourist Trophy e si è corsa ogni anno a partire dal 2010. La gara del TT Zero è riservata a motociclette prototipo da competizione in cui la concezione tecnica preveda la propulsione senza carburanti di origine fossile e senza emissioni tossiche o nocive. In particolare, grazie anche alle prestazioni dei nuovi pneumatici Pirelli Diablo Superbike da 17 pollici, Michael Rutter ha spinto molto nell’ultimo intermedio realizzando anche il record sul giro in 20.38.461 percorrendo le 37,73 miglia previste alla velocità media di 109.675 mph. Già lo scorso anno Rutter aveva trionfato davanti a McGuinness infrangendo per la prima volta il muro delle 100 miglia orarie di media toccando le 104.056 mph di velocità media, quest’anno il risultato non cambia ma i tempi realizzati sono un chiaro segno dei progressi fatti dal team di lavoro.

Questo ennesimo successo consolida e rafforza l’ottimo rapporto di fiducia e collaborazione, che dura ormai da quattro anni, creatosi tra Pirelli, il pilota britannico delle West Midlands e il team di Portland.

Tag:

Categoria: Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *