I pneumatici Metzeler dominano il Mondiale Enduro

25 marzo 2013 | 0 Commenti
 
Antoine Meo (KTM)
Antoine Meo (KTM)

Il Campionato Mondiale Enduro fa ritorno in Europa dopo due settimane passate in Sud America dove ha preso il via lo scorso weekend a Talca, in Cile, per poi trasferirsi a San Juan, in Argentina, nel fine settimana appena trascorso. Questi primi due appuntamenti hanno già permesso ai pneumatici Metzeler Six Days Extreme di confermare la loro supremazia incontrastata in questa disciplina.

Il Campione Mondiale in carica e più che mai favorito nella classe Enduro 1, Antoine Meo (KTM), che ha realizzato un Grande Slam nelle prime due tappe in Sud America con 4 vittorie eccezionali, ha dichiarato: “I miei pneumatici Metzeler Six Days Extreme sono stati davvero eccezionali e hanno garantito un ottimo grip in questi primi due gran premi, in cui abbiamo dovuto fronteggiare terreni aridi e duri. Grazie a loro ho potuto dare il meglio di me in Cile e Argentina anche in difficili condizioni di gara dovute al calore.”

Sorte diversa per gli altri piloti Metzeler in classe E1: Cristobal Guerrero (KTM), che sta soffrendo da dicembre a causa di una spalla infortunata, è stato costretto al ritiro in Argentina. Simone Albergoni (HM Honda) ha realizzato invece la sua migliore prestazione nella seconda giornata del round argentino con un ottimo 4° posto dopo un difficile weekend in Cile in cui si era piazzato solo 6° e 7°.

Ma la scoperta più grande di questo viaggio in Sud America si chiama Alex Salvini (HM Honda), che ha  impressionato i suoi rivali vincendo 3 gare su 4 e attualmente guida la classifica nell’Enduro 2.

Come lo scorso anno, Metzeler è già in vetta alla classifica anche nella classe Enduro 3 grazie al Campione in carica Christophe Nambotin, che ha agguantato 2 delle 4 gare disputate. I Metzeler Six Days Extreme del pilota KTM hanno performato bene permettendo al francese di prendere la testa della classifica generale e iniziare così la rincorsa al secondo titolo. Da non dimenticare sono anche le prestazioni dei piloti Metzeler Aigar Leok (3° e 4° in Cile, 2° e 1° in Argentina) e Manuel Monni (KTM), che ha sfruttato al meglio i suoi pneumatici per andare a podio (3°) in Argentina in classe E3.

Anche le giovani promesse della classe Junior hanno tenuto alti i colori di Metzeler grazie alla prestazione di Rudi Moroni (KTM), che è arrivato sul gradino più alto del podio nella seconda gara del Grand Prix d’Argentina.

Durante i primi due appuntamenti stagionali i pneumatici Metzeler Six Days Extreme hanno quindi ribadito la loro supremazia indiscussa portandosi già alla guida delle classifiche E1, E2 e E3 totalizzando 10 vittorie e 11 podi.

L’appuntamento è ora con il Grand Prix AMV Seguros di Spagna (a Puerto Lumbreras dal 10 al 12 maggio) in cui i Metzeler Six Days Extreme dovranno affrontare un altro tipo di terreno dopo quello arido del Sud America.

Tag: , , , , , , ,

Categoria: Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *