PZero ispirati alla F1 per LaFerrari

7 marzo 2013 | 0 Commenti
 
LaFerrari sarà equipaggiata in esclusiva con i PZero Corsa Asimmetrici, nelle misure 265/30ZR19 all’ anteriore e 345/30ZR20 al posteriore
LaFerrari sarà equipaggiata in esclusiva con i PZero Corsa Asimmetrici, nelle misure 265/30ZR19 all’ anteriore e 345/30ZR20 al posteriore

Kers, monoscocca in carbonio e 963 cavalli: LaFerrari, il nuovo modello del cavallino rampante presentato a Ginevra, mette in strada la potenza e la tecnologia della Formula Uno. Pirelli, contando sulla sua esperienza nella massima serie automobilistica in qualità di fornitore unico, ha sviluppato per la nuova nata di Maranello uno pneumatico su misura che raccoglie componenti di derivazione della Formula Uno ma con un working range più elevato e con uno spettro di lavoro più ampio. La nuova Ferrari, una delle auto più attese dell’anno, calzerà in esclusiva un PZero Corsa Asimmetrico, nelle misure 265/30ZR19 all’ anteriore e 345/30ZR20 al posteriore.

I tecnici Pirelli, lavorando in stretta collaborazione con gli ingegneri del Cavallino rampante, hanno aumentato l’area di impronta de pneumatico: la maggiore dimensione della copertura dedicata, in particolare quella anteriore, consente, infatti, di ridurre il sottosterzo del veicolo, migliorando l’inserimento in curva ed il grip nella fase di percorrenza. Questi benefici interessano anche la fase di spinta di deriva.

Una delle principali aree su cui si è concentrato lo sviluppo dei PZero Corsa Asimmetrici realizzati ad hoc per la nuova Ferrari ha interessato le strutture, sia del posteriore sia dell’anteriore, rese asimmetriche per compensare le elevate potenze in gioco, con una vettura in grado di accelerare da 0 a 200 in 7,3 secondi.

Le rigidezze tra la parte interna ed esterna della copertura sono state differenziate in modo da ammorbidire l’interno del fianco e della spalla.

Per i PZero Corsa Asimmetrici dedicati alla nuova Ferrari, anche le mescole sono state sviluppate tenendo conto delle specificità della vettura. In particolare i tecnici Pirelli hanno lavorato sul mixing, ricorrendo all’uso di polimeri di nuova generazione in grado di assicurare al contempo maggiore stabilità e resistenza agli stress meccanici.

Tag:

Categoria: Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *