Hankook Tire: record di vendite nel 2012

4 febbraio 2013 | 0 Commenti
 

Hankook ha dichiarato di aver segnato nel 2012 un nuovo record di vendite, con 4,97 miliardi di euro (7 biliardi di won coreani), che rappresentano un incremento dell’8,3% rispetto ai risultati dell’anno precedente. Il reddito operativo è cresciuto del 57,9% a 645,6 milioni di euro. Il produttore coreano attribuisce questi risultati eccezionali, da una parte, alla costante crescita della domanda di pneumatici UHP Hankook e, dall’altra, alla maggior presenza del brand nel primo equipaggiamento, specialmente delle case automobilistiche premium. I ricavi riconducibili ai pneumatici UHP sono infatti aumentati del 30,2% rispetto all’anno precedente e nei mercati emergenti, come Russia, CIS e America Latina, addirittura dell’96,5%. Per quanto riguarda invece l’allestimento originale, il contratti di Hankook sono cresciuti del 27,6% rispetto all’anno precedente, annoverando tra i partner i marchi BMW (le nuove serie 1 e serie 3), Audi, Volkswagen e Chrysler. Solo in Cina, i contratti con Audi sono addirittura più che raddoppiati, segnando un incremento del 156%.

“Nonostante la stagnante situazione economica globale, nel 2012 siamo riusciti a progredire nel nostro trend di crescita, stabilendo come priorità assoluta la fornitura a tutti i nostri clienti di prodotti della miglior qualità e con le massime prestazioni”, ha affermato Seung Hwa Suh, vice presidente e amministratore delegato di Hankook Tire. “Continueremo  ad investire aggressivamente in ricerca e sviluppo e a valorizzare il marchio, con l’obiettivo di rafforzare la posizione di Hankook come premium brand e di spianare la strada per diventare uno dei primi cinque produttori di pneumatici al mondo entro il 2014.”

Nel 2013, Hankook Tire punta a superare la difficile situazione economica con una strategia proattiva di penetrazione dei mercati emergenti, dove il mercato dell’auto è in espansione, e continuando ad offrire i proprio prodotti ai Paesi avanzati, dove il segmento del ricambio è ancora in crescita.

Tag:

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *