Giorgio Ascanelli è il nuovo Chief Technical Officer di Brembo

4 febbraio 2013 | 0 Commenti
 
Brembo ha nominato Giorgio Ascanelli alla guida delle aree di Ricerca Avanzata e di Sviluppo Tecnico
Brembo ha nominato Giorgio Ascanelli alla guida delle aree di Ricerca Avanzata e di Sviluppo Tecnico

A partire dal mese di febbraio, Giorgio Ascanelli entra a far parte del Gruppo Brembo con la carica di Chief Technical Officer (CTO) e sovraintende alle aree di Ricerca Avanzata e di Sviluppo Tecnico. Giorgio Ascanelli vanta una pluriennale esperienza nel mondo delle competizioni a quattro ruote dove ha iniziato la sua carriera nel 1985 come ingegnere meccanico in Scuderia Ferrari. In seguito ha lavorato in Abarth, Benetton F1 e McLaren F1 fino ad assumere la Direzione Tecnica di Maserati Corse nel 2002 e, dal 2007 al 2012, quella di Scuderia Toro Rosso.

Con l’arrivo di Ascanelli, Brembo vuole portare nuovi impulsi e competenze in un’area che è da sempre il principale motore dell’azienda e, al tempo stesso, dare un forte segnale di continuità al mercato. Grazie a costanti investimenti in R&D, infatti, Brembo è sempre riuscita a proporre prodotti ad altissime prestazioni e all’avanguardia.

Nei prossimi anni l’azienda dovrà realizzare progetti d’innovazione radicale per assicurare un’evoluzione tecnica coerente con la propria tradizione e di apertura verso le nuove richieste dell’industria automotive.

Tag:

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *