Internet delle mie brame, chi è la più cliccata del reame?

21 dicembre 2012 | 0 Commenti
 
Internet delle mie brame, chi è la più cliccata del reame?
Internet delle mie brame, chi è la più cliccata del reame?

Vietato prescindere dal progresso, chi lo nega resta indietro. E’ inevitabile: piaccia o no, tutte le aziende, anche nel settore dei pneumatici, con internet dovranno fare i conti. C’è chi mette il catalogo online, chi vende direttamente al consumatore, chi non vende ma cerca di portare i clienti dai gommisti del proprio network e chi attorno a questo mondo ci lavora, offrendo strumenti di comparazione a rivenditori e consumatori. Rientra in quest’ultima categoria il sito www.prezzigomme.com, un portale rivolto agli automobilisti in cerca di gomme al miglior prezzo possibile, che semplifica la ricerca mettendo a confronto i risultati di 10 siti di commercio elettronico. Oggi prezzigomme.com dichiara quasi 100.000 visitatori mensili e propone il confronto tra quasi 88 mila prodotti, con uno storico di circa 200 mila pneumatici.

“Il sito è nato a fine 2010 per offrire un servizio al consumatore privato, ma in realtà vediamo che anche molti operatori del settore lo usano per le loro analisi”, ci spiega Marco Assandri, titolare della società di Alessandria che gestisce il portale. Questa volta l’idea è nata da  uno sviluppatore web: Assandri è infatti uno specialista di piattaforme internet e, lavorando per alcune aziende del settore pneumatici, si è reso conto che nel mercato mancava uno strumento che aiutasse gli automobilisti a orientarsi tra i numerosi siti di vendita online. “Dalle nostre statistiche risultava che venivano spesso consultati 3 o 4 siti internet prima di acquistare le gomme. E allora ne esistevano molti meno! Con il nostro prodotto il consumatore evita di dover girare “n” siti, perché, facendo la ricerca su prezzigomme.com trova automaticamente, in un unico passaggio, il miglior prezzo tra 10 diverse piattaforme di e-commerce.”

Attualmente prezzigomme.com lavora con 10 siti di commercio elettronico, che hanno sottoscritto un contratto e riconoscono alla piattaforma di Assandri una percentuale sulle vendite. “Siamo disponibili a lavorare con altre aziende; è necessario però che abbiano la capacità tecnica di fornirci gli aggiornamenti, in termini di prezzi e disponibilità, nei tempi e nei modi stabiliti. In alcuni casi non è stato possibile raggiungere degli accordi proprio per questo limite tecnico”, dice Assandri. 

Per il futuro, il gestore del portale non ha dubbi: “tutti dovranno avere a che fare con il mondo online nel lungo periodo. Indovinare i tempi e i modi non è facile, anche perché siamo ancora in una fase di euforia e confusione. Non sappiamo esattamente quanti siti di commercio elettronico di pneumatici ci siano nel mercato, ma di sicuro ne nascono e ne muoiono in continuazione.”

Abbiamo chiesto a prezzigomme.com alcune statistiche, che Assandri ha estrapolato basandosi su circa un milione di ricerche, che – lui stesso ci tiene a sottolineare – “si riferiscono ad un comparatore online di prezzi, consultato quindi prevalentemente da persone che utilizzano come parametro principale d’acquisto il prezzo”. Si tratta quindi di statistiche relative, ma sicuramente rappresentative di una fascia di utenza orientata al web e al risparmio.

La più cliccata del reame è Michelin, sia come marca e sia come gomma. Il Pilot Alpin PA3 215/50 R17 95V guida infatti la classifica, seguito dal Pirelli Scorpion Winter 255/55 R19 99H e dall’Achilles Winter 01 215/55 R18 95H. I modelli invece più cliccati, a prescindere dalle misure, sono il Sunny SN3830, seguito da Michelin Alpin A4 e Vredestein Quatrac 3.

Evidente risulta la consapevolezza maggiore da parte degli utenti online dell’importanza delle gomme invernali, con un picco del 74,30% delle ricerche nel 2012, rispetto al 65,31% nel 2011. Il grafico dimostra anche che, come ben noto agli operatori del settore, l’anno 2012 ha avuto un ritardo di interesse rispetto al 2011, dovuto al perdurare del bel tempo nel mese di novembre, che ha portato le prime settimane di dicembre ad un periodo di picco che l’anno scorso si era verificato circa 3-4 settimane prima.

“Se l’andamento delle ricerche estive e invernali negli ultimi due anni rivela che gli automobilisti si stanno abituando al cambio stagione, gli All Seasons sembrano non suscitare ancora molto interesse, forse perché le campagne di marketing vengono dedicate principalmente ai prodotti invernali”, dice il titolare di prezzigomme.com.

La misura più cercata, con quasi il 9% delle query, è la 205/55 R16, mentre per quanto riguarda la classifica dei marchi nel 2012 è in testa Michelin con il 12,44%, seguita da Pirelli 9,18%, Bridgestone 7,72%, Continental 7,32%, Nokian 6,20%, Goodyear 4,91%, Hankook 4,51%, Dunlop 3,93%, Yokohama 3,26% e Vredestein 2,39%. Dalla 10° posizione in poi ci sono in ordine: Kumho, Kleber, Firestone, Marangoni, Toyo, BF Goodrich, Uniroyal, Falken e Nexen.

Naturalmente l’andamento varia nei mesi e, pur mantenendo sempre Michelin in testa, vede Bridgestone più forte nei mesi estivi e Pirelli e Nokian nei mesi invernali, con Continental stabile nella quarta posizione tutti i mesi dell’anno. Parlando di brand singoli non si tiene conto naturalmente dei dati aggregati di aziende multimarca. Si affacciano infine anche i pneumatici ricostruiti, che iniziano ad essere molto apprezzati dagli utenti web per il loro prezzo competitivo.

Blu: ricerche di pneumatici estivi

Rosso: ricerche di pneumatici invernali

Verde: ricerche di pneumatici quattro stagioni

Tag: ,

Categoria: Mercato, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *